Home Attualità Lodi. Coni, corso di formazione e sensibilizzazione “Sport e disabilità, insieme per...

Lodi. Coni, corso di formazione e sensibilizzazione “Sport e disabilità, insieme per star meglio”

40
0

Gli interventi di esperti in tema di disabilità fisica e sensoriale, il punto di vista del medico sportivo, la presentazione delle realtà del settore presenti sul territorio. Sono gli ingredienti di un corso di informazione, formazione e sensibilizzazione promosso dal Coni provinciale di Lodi e dalla Scuola Regionale dello Sport del Coni Lombardia con l’obiettivo di approfondire gli argomenti e le problematiche connesse al mondo della disabilità nello sport.

L’iniziativa (che si concluderà con uno stage e con la consegna degli attestati di partecipazione) é rivolta a dirigenti e tecnici sportivi ed operatori delle Federazioni e degli Enti di Promozione, ai docenti di educazione fisica e di sostegno, agli educatori delle cooperative sociali.

L’iscrizione é gratuita e prevede la compilazione di un modulo da restituire alla segreteria del Coni provinciale di Lodi (piazzale degli Sport Faustina, tel. 0371-35351, fax 0371-36059, mail lodi@coni.it) entro le ore 17 di giovedì 22 settembre.

La prima lezione si svolgerà dalle ore 20,30 alle 23 di lunedì 26 settembre (Sala Coni alla Faustina) con le introduzioni del presidente del comitato provinciale Luigi Tosarello, del segretario della ScuolaRegionale dello Sport del Coni lombardo Marco Riva e del prof Ambrogio Sfondrini, coordinatore tecnico del Coni lodigiano, oltre che con le relazioni del dottor Claudio Arrigoni e del prof Giuseppe Castelli sull’integrazione sociale sportiva.

Nella serata di martedì 27 settembre i professori Moreno Martinelli e Simone Morelli relazioneranno sulle disabilità fisiche e sensoriali, mentre martedì 4 ottobre (sempre nella sala Coni della Faustina dalle 20,30 alle 23) Alessandra Sanna illustrerà il progetto “Special Olympics” nell’ambito della disabilità intellettiva e relazionale. A seguire il dottor Gianfranco Vender intratterrà su “Disabilità e Sport” visti sotto l’aspetto medico.

Per la quarta lezione ci si sposterà, sabato 8 ottobre, dalle ore 9 alle 12,30 nella palestra della parrocchia di Sant’Alberto, all’Albarola, dove Roberto Benedetti, delegato provinciale CIP, presenterà le risorse del territorio nel mondo sportivo della disabilità e il dottor Claudio Arrigoni introdurrà il dibattito sul tema: “Dal dire al fare”.

A chiusura del corso i partecipanti (ammessi un massimo di 40 dirigenti-tecnici-educatori) saranno invitati a partecipare ad uno stage con operatori ed atleti con disabilità al fine di completare il percorso formativo.

“L’allargamento delle competenze nel particolare settore – spiega il presidente del Coni provinciale Luigi Tosarello – rientra nell’ambito dell’offerta formativa a fornire, a coloro che operano nel contesto sportivo, strumenti sempre più adeguati alle crescenti esigenze. Ciò per costruire e rafforzare una rete di società ed associazioni sportive nel territorio costituita da operatori che sappiano integrare ed eventualmente rispondere positivamente alle esigenze di persone con disabilità, nonché contribuire, attraverso la promozione della pratica sportiva e lo sviluppo di progetti di prevenzione o riduzione del disagio, ad un miglioramento della qualità della vita”.