Cronaca

Lodi. Casanova: verifiche su accoglienza. Al via Piano contrasto abusivi e accattoni: sequestrata merce contraffatta. Presto tavolo sicurezza parchi

3 agosto, Lodi – Il sindaco Sara Casanova ha voluto incontrare d’urgenza questa mattina il prefetto Patrizia Palmisani, in seguito alla protesta di ieri da parte dei immigrati ospitati all’Olmo. “Ho voluto l’incontro per capire meglio il perchè della protesta e cosa succede in una struttura dove si trovano 83 persone, seguiti da 3 operatori e dove è dovuta intervenire la polizia”, ha dichiarato il sindaco. “L’accoglienza è in capo al prefetto, ma come sindaco devo tutelare i cittadini e assicurarmi che sia mantenuta la sicurezza”.

“Proprio per questo voglio sapere dal prefetto quanti presunti profughi ci sono a Lodi, quante e quali cooperative o privati ospitano immigrati, per poter procedere a ogni verifica in mio potere”.  

Nell’ambito della sicurezza è partito oggi il Piano di contrasto all’abusivismo e all’accattonaggio concertato con la polizia locale con controlli costanti nelle varie zone della città. Nel controllo di stamattina sono stati effettuati tre sequestri di merce contraffatta e alcune  persone sono state sottoposte a verifiche. 

Anche per i parchi cittadini il sindaco ha dichiarato che al rientro dalle ferie del prefetto “sarà convocato come da lei garantito un tavolo sulla sicurezza parchi, affinché le famiglie lodigiane possano ritornare a frequentare questi spazi in tranquillità”.


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);