Cronaca

Lodi, baby gang: per noia rubavano auto e saccheggiavo box

Sara Casanova SindacoLodi – Non vengono da famiglie disagiate gli 8 ragazzi denunciati dalla Questura, alcuni appena maggiorenni altri ancora minorenni, componenti di una vera e propria baby gang dedicata al furto. Secondo gli agenti il gruppo si muoveva più che altro per ammazzare la noia. Come lo facevano? Sono diverse le accuse, a vario titolo, a carico dei ragazzi che si alternavano nei furti, spesso causando parecchi danni, rubando una serie di oggetti, saccheggiando box e auto in sosta, nonché rubando veicolo per poi sovente abbandonarli, pur non avendo la patente. Tutti hanno piccoli precedenti di polizia a vario titolo e si ritrovavano nei pressi del Carrefour di viale Italia.

Pur avendo messo a segno numerosi colpi, in diversi quartieri di Lodi e nei paesi limitrofi, non hanno “incassato” grandi somme. Secondo le indagine e gli accertamenti quotidiani, in seguito alle varie denunce avvenute durante il periodo di Pasqua, oltre a questi otto giovani è molto probabile che nei prossimi giorni se ne aggiungeranno altri. Negli ultimi periodi si stavano adoperando per individuare un ricettatore al fine di mettere a frutto i loro furti. Molti sono comunque i danneggiamenti compiuti.

Come detto, i giovani non hanno ancora la patente e hanno messo a rischio la loro incolumità e quella delle altre persone. In un’occasione sono finiti in un fossato, altre volte si sono schiantati contro muri, senza mai chiedere l’intervento dei soccorsi, almeno per le cure.


Casanova sindaco Lodi


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);