Home Lettere a Lodinotizie Lodi. Argine in sponda destra, non ancora finito

Lodi. Argine in sponda destra, non ancora finito

84
0
Casanova sindaco

Casanova sindaco
Casanova sindaco

Apprendiamo che il nuovo argine sull’Adda, opera costata diversi milioni di Euro, è disponibile dall’inizio alla fine.

Ci sono voluti quasi quindici anni, dopo l’alluvione peggiore che Lodi ricordi, per concludere il piano di difesa spondale della città, l’argine destro lungo circa due chilometri e 200 metri è l’ultima opera costruita a guardia di tutta la riva cittadina a monte del ponte urbano.

Come Partito Pensionati dissentiamo da quanto dichiarato alla stampa da AIPO, nell’affermare che l’opera è conclusa. Noi riteniamo che non sia terminata e sia stata concessa in uso ai cittadini senza che tutti i manufatti in lamiera, a protezione delle paratie mobili, e tutti i punti di congiunzione, da utilizzare in caso di piena per innalzare le paratie stesse, siano stati ultimati; le protezioni varie e parti dei lampioni non sono stati neanche verniciati e già presentano segni di ruggine, a meno che si tratti di materiale speciale che non necessita essere verniciato e che non risente delle intemperie e quindi rimarrà così nel tempo!

Mentre una nota dolente che ci sentiamo di dichiarare è che, ancora una volta, sono stati spesi soldi pubblici non nel migliore dei modi.

L’opera, nata a protezione della città, nella sua progettazione pecca nella sua funzione di fruibilità vera e senza rischi per i cittadini. Di fatto riteniamo sia pericolosa nel suo utilizzo da parte di tutti i cittadini per la sua promiscuità del tracciato in molteplici punti del percorso. É stato miope il suo progettista: a causa sua, i due chilometri e duecento metri, non hanno percorsi netti separati (pista ciclabile – marciapiede) e chi ne usufruisce a piedi, in bicicletta, mamme con carrozzine, meno giovani e diversamente abili, deve stare sempre vigile e attento nel suo utilizzo.

Riteniamo opportuno anche incrementare e diversificare i cestini per i rifiuti (anche per i fedeli amici a quattro a zampe).

Sulle piantumazioni realizzate auspichiamo che crescano rigogliose e ben curate, perchè già in molti punti sono rinsecchite o non attecchite.

Domenico OSSINO – Referente per Lodi PP

partitopensionatilodi@gmail.com

Lodi, 15 marzo 2017


Casanova sindaco

Casanova Sindaco