Home Politica Lodi al Sole 2019, Sichel: «Nessuno sforamento del budget»

Lodi al Sole 2019, Sichel: «Nessuno sforamento del budget»

386
0

Mi preme replicare alle accuse sulla presunta “mancata vigilanza sull’andamento della spesa” della rassegna “Lodi al Sole” che mi sono state rivolte da parte dei consiglieri Milanesi e Piacentini.

In qualità di ex Vice Presidente del Consiglio comunale il primo ed ex Assessore, quindi Amministratore di questa città il secondo, dovrebbero quantomeno fare uno sforzo di memoria e ricordarsi quali sono le mie competenze e deleghe.

Il mio ruolo, in questa fase di assestamento, in cui tutte le Direzioni del Comune avanzano richieste che devono essere valutate tecnicamente, è quello di verificare che vengano rispettati gli equilibri di Bilancio, garantendo al tempo stesso gli indirizzi politici e l’applicazione dell’avanzo di Amministrazione per le opere che la Giunta collegialmente decide.

I consiglieri Milanesi e Piacentini sanno benissimo che la dichiarazione da loro fatta alla stampa – “La Giunta ha dovuto recuperare altri 21.500 euro per la Notta Bianca, sottraendoli ad acquisti e servizi per la Biblioteca” – non corrisponde al vero. Il budget a disposizione per “Lodi al Sole” non è stato sforato: il Dirigente di riferimento ha correttamente proposto una cosiddetta “variazione compensativa” tra capitoli di spesa che, nel Bilancio 2019-2021, hanno la stessa missione, lo stesso programma e lo stesso microaggregato. Come recita la Determina 681 del 9 luglio, le variazioni sono proposte dal Dirigente competente al Responsabile del Settore economico finanziario che deve vagliarle per poi decidere se approvarle.

Quindi, nessuna “mancata vigilanza” sull’andamento della spesa. Respingo con decisione le accuse sullo sforamento del budget assegnato a “Lodi al Sole”. Accuse che potrebbero essere avanzate solo ed esclusivamente se ci fossero state proposte condivise in Giunta, ma ripeto, non è il caso in questione.

(Ass. al Bilancio, Angelo Sichel)