Si chiama “Mercurio Eye Insurance” la campagna nazionale a cui ha aderito anche la Questura di Lodi, dotando i propri agenti della moderna telecamera mobile capace di leggere centinaia di targhe al secondo. Nei giorni scorsi tra Lodi e Montanaso sono infatti stati scoperti cinque automobilisti privi della copertura assicurativa. Tra l’altro il sistema “occhio di falco” è collegato al database dell’ANIA (associazione nazionale fra imprese assicuratrici). Vita dura per “i furbetti” che mettono in pericolo anche gli altri utenti della strada.