Home Lettere a Lodinotizie Lettere – Sempre attenti alle esigenze dei più piccoli e delle loro...

Lettere – Sempre attenti alle esigenze dei più piccoli e delle loro famiglie

397
0

L’amministrazione Casanova, si è subito attivata per organizzare i centri estivi non appena è stato reso possibile dalle Linee guida per la gestione in sicurezza di opportunità organizzate di socialità e gioco per bambini ed adolescenti nella fase 2 dell’emergenza COVID-19 del DPCM del 17 maggio 2020 e dall’Ordinanza regionale n. 555 del 29/05/2020, per la prevenzione della diffusione del Covid-19.
La partecipazione ai centri estivi organizzata dal Comune, è consentita ai bambini residenti a Lodi che hanno frequentato la scuola dell’infanzia o primaria nell’anno scolastico conclusosi. 
Nonostante le difficoltà organizzative, derivanti dalla situazione di emergenza sanitaria attraversata, la giunta Casanova, nel pieno rispetto di tutte le disposizioni per il contenimento del contagio, ha ritenuto necessario organizzare i centri estivi, non solo per permettere la ripresa di esperienze ludiche con valore educativo dei più piccoli, specialmente in un momento come questo dove per mesi hanno perso il contatto con i coetanei riducendo le relazioni interpersonali, ma anche per dare giovamento alle famiglie, talvolta in difficoltà per la gestione dei minori a casa.
Il servizio comunale durerà per otto settimane a partire dal 22 giugno, i luoghi designati sono stati scelti per la presenza di aree verdi di pertinenza o nelle vicinanze per garantire il distanziamento sociale dei gruppi e favorire l’attività all’aria aperta e perché presentano un numero di aule sufficienti ad accogliere piccoli gruppi in sicurezza. 
Ad un giorno dalla scadenza per la presentazione delle domande di iscrizione, sono 118 le richieste pervenute, su 199 posti disponibili, pertanto si spera di riuscire a coprire il bisogno di tutte le famiglie. 
Il Comune di Lodi, in ottica di collaborazione con le parrocchie e con le realtà del terzo settore, ha pubblicato un avviso pubblico di manifestazione di interesse, con scadenza venerdì 12 giugno, per individuare soggetti privati che promuovano l’attivazione di centri estivi dedicati ai minori di età compresa tra 6 e 14 anni, residenti, in via prioritaria, nel territorio comunale. 
La quota di frequenza settimanale per minore non dovrà essere superiore ad € 120= (pasti esclusi) e dovrà comprendere tutte le attività programmate. Il Comune di Lodi interverrà con un contributo agli enti gestori selezionati per l’abbattimento della tariffa a carico delle famiglie residenti.

Eleonora ferri – Consigliere Comunale Lega Salvini Premier – Comune di Lodi