Home Lettere a Lodinotizie Lettere – S.Angelo: Carlin e Sali non sono e non saranno mai...

Lettere – S.Angelo: Carlin e Sali non sono e non saranno mai di Fratelli d’Italia

201
0
Il sindaco Villa

Gentile Direttore,

Apprendiamo che il signor Giuseppe Carlin è in procinto di distribuire delle mascherine a Sant’Angelo Lodigiano, fregiandosi del nome di Fratelli d’Italia.

Diffidiamo pubblicamente il signore Giuseppe detto “Pino” Carlin dall’uso strumentale del nostro partito. Dovesse ancora accadere un episodio analogo, ricorreremo alle vie legali per diffidare il signor Carlin dall’uso improprio del nome del nostro movimento politico. 

Rammentiamo che né lui né Rosita Sali sono iscritti a Fratelli d’Italia, e ogni tentativo di iscrizione di questi signori è stato rigettato dal direttivo provinciale di partito.

Porte e portoni, finestre e spifferi di partito son serrati per loro. La loro chance di ingresso nel nostro movimento è pari a zero. Parlino a titolo e per conto personale, o a titolo di Sviluppo Santangiolino, la lista dove sono stati eletti. 

Esiste un solo consigliere comunale per Fratelli d’Italia a Sant’Angelo e questo è Diego Di Sopra. Ed esiste un solo circolo di Fratelli d’Italia a Sant’Angelo, guidato da Eugenio Carriglio, con quasi un centinaio di iscritti. Al di fuori dei nomi appena citati, non esiste nessun altro che possa fregiarsi del nome di Fratelli d’Italia. 

Carlin e il suo gruppo sono e rimangono all’opposizione del Sindaco Villa. Nulla hanno a che fare con noi, né con il centrodestra santangiolino. 

Confidiamo con questo scritto di avere chiarito ulteriormente le idee a quanti potevano avere dei dubbi su chi rappresenta FdI a Sant’Angelo Lodigiano.

Ringrazio per lo spazio concesso,

Gianmario Invernizzi – Segretario provinciale Fratelli d’Italia