Ambiente e Natura

Lettere – Per un ambiente sano, vivibile e libero dagli interessi

Con la delibera di Giunta Regionale X 7076 riguardante le disposizioni integrative in materia di parametri e valori limiti da considerare idonei per i fanghi da spandere in agricoltura, sono aumentati i valori di idrocarburi presenti nei fanghi da 50 mg/ chilo a 10.000 mg / chilo.

Quest’operazione ovviamente cozza con l’impegno profuso dagli Stati Generali dell’Ambiente che conta al suo interno una ventina di Comitati cittadini di altrettanti paesi coinvolti nella pratica di spandimento fanghi in agricoltura.

Tante sono state le assemblee pubbliche organizzate dagli Stati Generali dell’Ambiente che ha coinvolto Comuni del Lodigiano e del Pavese con buonissimi risultati divulgativi ed ha prodotto interesse da parte di molti amministratori locali dando loro un supporto tecnico per la presentazione di mozioni in merito nei vari Consigli Comunali.

In alcuni Comuni le mozioni presentate sono passate con l’adozione di limiti di spandimento a 500 metri dalle zone abitate, in altri si sta ancora discutendo nel merito con approvazioni provvisorie. Purtroppo Regione Lombardia ha posto sul capo di chi si sta impegnando strenuamente a combattere questo pratica dannosa per l’ambiente, i terreni e i cittadini, una tegola pesante e apprendiamo con soddisfazione che una ventina di Comuni stanno tentando un ricorso al Tar contro questa delibera Regionale uniti in una specie di Class Action col tentativo di far cancellare proprio l’innalzamento dei limiti di idrocarburi che potrebbe essere visto come una vera e propria regalia a coloro che hanno in deposito materiali non idonei allo spandimento in agricoltura.

Convintissimi che il Tar darà ragione ai Comuni che si stanno prodigando nel merito, auspichiamo che altri seguano lo stesso iter in modo da fare massa critica nei confronti di questa presa di posizione UNILATERALE da parte della Regione che non farebbe altro che portare ulteriori problemi ai territori Lodigiani e Pavesi già oggetti di inquinamento atmosferico dove il tasso tumorale nella cittadinanza risulta essere tra il più alto di tutta Europa.

Con questa nostra missiva, intendiamo dare supporto a tutti quei comuni che liberi da ideologie partitiche intendono intraprendere la strada maestra per un ambiente sano, vivibile e libero dagli interessi dei pochi a sfavore dei problemi della collettività.

Gli Stati Generali Dell’Ambiente


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);