Lettere a Lodinotizie

Lettere – PD: Sulle società partecipate fatte scelte senza vere motivazioni

Tra i tanti motivi (di metodo e di merito) per i quali le scelte in materia di società partecipate appena approvate dall’amministrazione comunale devono essere considerate negative, ce n’è uno che sino ad ora è rimasto solo sullo sfondo, se non addirittura ai margini, del dibattito: è quello dei riflessi occupazionali delle misure di dismissione volute dalla maggioranza di centrodestra, che coinvolgono oltre un centinaio di lavoratori.

In particolare, la combinazione tra la liquidazione di Sogir (la società interamente pubblica che era destinata a gestire raccolta rifiuti e igiene urbana in 26 Comuni del territorio) e la svendita della partecipazione di Astem in Linea Group Holding farà completamente uscire il Comune di Lodi dal settore dei servizi ambientali ed energetici, rinunciando ad un patrimonio di competenze e professionalità che affonda le radici nella lunga e positiva storia dell’ex municipalizzata.

Nel contesto di Lgh, questo patrimonio era stato non solo tutelato, ma anche valorizzato.

Lo dimostrano, per esempio, lo sviluppo sul territorio di Linea Gestioni, nel settore igiene urbana, e l’assegnazione a Lodi della sede di LD Reti, la società del gruppo che si occupa della distribuzione gas e che vede la nostra città come polo di riferimento dell’intero gruppo in questa importante area di business. Con l’uscita da Sogir e la vendita della partecipazione di Astem in Lgh tutto ciò verrà meno ed il Comune e la città perderanno ogni contatto diretto con queste realtà e con gli oltre cento lavoratori lodigiani che vi fanno riferimento.

E’ davvero troppo per sacrificarlo ad un pregiudizio ideologico sulle partecipate pubbliche, oltretutto in totale mancanza di una precisa strategia e nascondendosi dietro il pretesto di presunti obblighi di legge (Cremona e Pavia, per esempio, non cederanno le loro quote in Lgh, perché non sono tenute a farlo dalla legge e hanno stabilito che queste partecipazioni mantengono una fondamentale importanza).

Andrea Ferrari

Segretario Circolo di Lodi del Partito Democratico


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);