Home Territorio Lodigiano Lettere – Massalengo. Furti e tangenziale, dopo le promesse elettorali di Papagni...

Lettere – Massalengo. Furti e tangenziale, dopo le promesse elettorali di Papagni siamo al punto zero

21
0

Signor Sindaco, dov’è il suo spirito di servizio quando i cittadini chiedono aiuto? Ne ha mai avuto? Vogliamo ricordarci che è l’Amministrazione Comunale al servizio dei cittadini e non il contrario?

Se un cittadino è esasperato perché il traffico pesante sulla SP 23 lo priva del sonno, e magari si lascia andare a qualche protesta colorita, si ascolta non si diffida!

Dr. Papagni, dopo tutte le sue promesse elettorali sulla tangenziale siamo ancora al punto 0.

L’ha solo sfiorata il pensiero che chi viene privato del sonno, può cadere vittima di incidenti sul lavoro o sulla strada? Queste sono persone in difficoltà che vanno ascoltate, non diffidate o querelate. Le abbiamo proposto soluzioni, suggerito interventi, il tutto caduto nel nulla.

Se i cittadini chiedono sicurezza, vanno ascoltati non conditi con statistiche inutili e dichiarazioni di facciata.

Dietro ogni furto in abitazione ci sono conseguenze che, purtroppo, ha dimostrato di non considerare adeguatamente.

Ha mai riflettuto su cosa può succedere nella mente fragile di un bimbo quando la sua casa rimane vittima di un furto? A quante paure, quanto disagio patisce. A volte le conseguenze sui bambini possono essere tanto importanti da segnarli per la vita.

Qualche ragionamento Lei l’avrà senz’altro fatto, magari concludendo che tanto i bambini non votano e quindi…..

No! Adesso delle risposte la Gente le pretende!

  1. Le chiediamo di voler provvedere in tempi brevissimi a sospendere i traffico pesante sulla SP23 nelle ore notturne, utilizzando gli strumenti ed i poteri che il suo ruolo di Sindaco le conferisce, e se non li ha, li cerchi! In altri comuni li hanno trovati.
  2. Le chiediamo di fare i passi formali necessari nei confronti del Questore affinché vengano organizzati pattugliamenti periodici nel territorio comunale, come quello effettuato giovedì 26 novembre 2015.
  3. Le chiediamo di istituire al più presto un servizio di sostegno psicologico pubblico, incaricato di intervenire tempestivamente ogni qualvolta accadano eventi criminosi furti o aggressioni nelle case del nostro comune, per verificare se le vittime, specie bambini o anziani, abbiano riportato conseguenze che richiedano assistenza psicologica.

Non diffide, non querele, ma fatti a favore di quelli che in fondo le pagano lo stipendio.

Cordiali saluti.

Lega Nord Massalengo