Home Lettere a Lodinotizie Lettere – Lodi: il M5S sceglie il candidato Sindaco. Unico caso in...

Lettere – Lodi: il M5S sceglie il candidato Sindaco. Unico caso in Italia senza comunarie!

57
0
L'assessore Andrea Ferrari

Il M5S ha presentato questa mattina il suo candidato sindaco, Massimo Casiraghi.

Sulle modalità con cui è stato designato, sappiamo solo (da un post su facebook) che “è stato scelto dal gruppo”.

Nessun riferimento a “comunarie”, consultazioni sul web o altre forme di partecipazione degli iscritti ad una decisione così importante che sia in linea con il preteso primato di democrazia rivendicato dal movimento  come sua impronta originale, tanto da non perdere occasione per impartire sul tema non richieste lezioni a tutto il resto del mondo.

Pensiamo che Lodi diventerà l’unica città italiana dove il M5S ha scelto

Auguri a Casiraghi, la democrazia ha sempre bisogno di confronto: tra le persone, tra le idee e sui programmi per il futuro di ogni comunità.

Nella campagna elettorale Casiraghi avrà modo di mostrare le competenze che dichiara di aver acquisito per assumersi la responsabilità di guidare la città: verranno misurate, come per tutti, sulla sua conoscenza di Lodi, del funzionamento di un Comune, dei tanti “volti” (sociali, economici, culturali) che mostra anche una realtà di dimensioni non grandi come la nostra.

Faccia proposte, perché costruire un’idea di città (e soprattutto di comunità) per il futuro non è la stessa cosa che limitarsi a contestare quella degli altri senza spiegare in cosa ci si distingue, concretamente calati nella nostra quotidianità, che è fatta di problemi e di opportunità, di difficoltà e di solidarietà, di impegno e (ovviamente) di errori, ma è tutto fuorché il “sistema messo in piedi dal Pd” evocato dall’onorevole Toninelli: una persona che di questa realtà non fa parte e non ne sa niente. 


Andrea Ferrari, Segretario PD – LODI