Home Lettere a Lodinotizie Lettere – La sinistra colta ha venduto l’Italia all’Europa con una mancia...

Lettere – La sinistra colta ha venduto l’Italia all’Europa con una mancia di 80 euro

21
0

Buongiorno Direttore, le chiedo spazio per  rispondere alla scomposta veemenza che il Consigliere Caserini e i militanti del suo gruppo 110&Lodi hanno rivolto alla Lega Lodigiana. 

La rabbia che trasuda – attraverso non troppo velati insulti – da chi si vede ideologicamente relegato dagli elettori di questo paese nell’angolo della storia, è chiara e palesata nella lettera pubblicata sulla stampa qualche giorno fa.

La sinistra colta e dotta a cui Caserini crede di appartenere ha venduto il Paese Italia all’Europa con una mancia di 80 euro, per prendersi in cambio l’immigrazione di un continente chiamato Africa. Con un parallelismo, questa operazione può essere paragonata a quello che avveniva nel ‘700 con la tratta degli schiavi verso le Americhe. 

Non ho mai visto la sinistra stracciarsi le vesti o piangere – come stanno facendo per i migranti – per i nostri anziani, che, pur avendo costruito questo paese, oggi rovistano nell’immondizia per sopravvivere, così come non ho mai sentito piangere o almeno frignare il Consigliere Caserini, per gli imprenditori morti suicidi davanti ad un fallimento generato dalla situazione in cui versa il nostro paese. 

Con una disoccupazione alle stelle come quella attuale ed una conseguente mancanza di prospettiva per le attuali giovani generazioni, c’è chi ancora si diverte a fare lo splendido continuando a volere attuare la solidarietà con i soldi degli altri! 

Consigliere se ne faccia una ragione, io insieme al 32% degli italiani – vada a vedere gli ultimi sondaggi – continuiamo a preferire il cosiddetto “bulletto di periferia” al “comunista col Rolex”!

Eleonora Ferri – Militante e Consigliere Comunale Lega di Lodi