Home Lettere a Lodinotizie Lettere in Redazione – Dardi: «Incrementare l’Irpef? Una richiesta shock»

Lettere in Redazione – Dardi: «Incrementare l’Irpef? Una richiesta shock»

22
0

“La proposta di incrementare l’addizionale Irpef avanzata da Idv e Rifondazione a Palazzo Broletto segna il ritorno della sinistra ispirata alla filosofia “tasse, lacrime e sangue”. Si tratta di una richiesta shock dettata da mera invidia sociale verso chi riesce a produrre ed accumulare reddito.
Con l’aumento dell’Irpef in questa fase critica, a risentirne saranno soprattutto la propensione ai consumi e la capacità di risparmio. Le risorse con cui far fronte ai crescenti impegni di spesa del comune non possono avvenire con la crescita pressione fiscale a carico delle famiglie, la soluzione va ricercata nel contenimento della spesa, con il taglio alla contribuzione e una diversa distribuzione della spesa sociale, in particolare attraverso una maggiore attenzione ai costi degli eventi, per evitare flop da 10mila euro come il concerto di Carotone a Capodanno. A pagare il prezzo più alto saranno proprio le famiglie. Mi sembra che questa sinistra estrema massimalista rappresentata da Idv e Rifondazione stia di fatto stringendo un abbraccio fatale attorno al sindaco Guerini e alle parti più moderate della giunta, si tratta di forti tensioni nell’amministrazione comunale che dimostrano come manchi un progetto unitario e una visione concorde sui temi importanti. Mi auguro che Guerini non ceda alle pressioni e ai ricatti di queste frange estreme cercando di avere a cuore l’interesse dei cittadini e non le pretese ideologiche di queste fazioni politiche”.
Andrea Dardi