Home Lettere a Lodinotizie Lettere in Redazione – Colizzi: «non si può rispondere ad un’interrogazione senza...

Lettere in Redazione – Colizzi: «non si può rispondere ad un’interrogazione senza l’interrogante»

36
1
colizzi
Gianpaolo Colizzi, pres. consiglio comunale

Ieri abbiamo pubblicato un articolo sul consiglio comunale di Lodi che è stato convocato per giovedì prossimo, 26 maggio. In questo articolo è apparso un commento e proprio su questo è intervenuto il presidente del Consiglio Comunale, Gianpaolo Colizzi (in foto):

«Come prescrive il regolamento del Consiglio Comunale, e come suggerisce anche il buon senso, non è possibile rispondere in aula ad un’interrogazione in assenza dell’interrogante. In questo caso, il consigliere Mauro Rossi è purtroppo assente, per i motivi a tutti noti, dallo scorso dicembre. Peraltro, d’intesa con il gruppo consigliare Lega Nord e su indicazione dell’interessato, l’ufficio di presidenza del Consiglio ha stabilito di confermare l’iscrizione all’ordine del giorno di tutte le interrogazioni presentate da Rossi, indipendentemente dal tempo di giacenza, con l’auspicio che lo stesso possa prossimamente tornare ad illustrarle in aula. Colgo l’occasione per segnalare che in due recenti circostanza Mauro Rossi si è recato in visita in municipio, incontrando il sottoscritto, il sindaco, alcuni assessori, consiglieri e dipendenti comunali, in un clima di grande partecipazione emotiva; sottolineando con piacere il positivo decorso della convalescenza, tutti hanno manifestato a Rossi stima ed amicizia, augurnadogli di tornare prontamente all’attività poltiica e nell’amministrazione comunale, in cui si è sempre distinto per dedizione ed impegno, portando un importante contributo. Grazie dell’attenzione, cordiali saluti»

Gianpaolo Colizzi

1 COMMENTO

  1. Buon Giorno ,finalmente qualche buona notizia,anch’io mi auspico che il Signor Mauro Rossi possa tornare quanto prima in aula , anche perchè del suo spessore ,in opposizione non ne vedo ,la tenacia ed il carattere battagliero che hanno da sempre contraddistindo Rossi difficilmente trovano eguali .
    Quindi è bastata una visita di Mauro Rossi per sbloccare giacenze insolute anche se valide ed attuali ,io veramente non ci trovo molto buon senso nel lasciare nel cassetto pusterle che cadono ,sottopassi da bronx ecc ecc( Rossi ne avrebbe per anni da elencare ) anche perchè il gruppo di appartenenza potrebbe eventualmente rispondere a nome del proprio leader ,ma non mi voglio infilare in un cul de sac
    Rinnovo ancora una volta il mio più sincero augurio a Mauro Rossi per un imminente ritorno alla scena politica locale ,Lodi ha bisogno di persone come Mauro Rossi .
    arrivederci