Home Lettere a Lodinotizie Lettere – Fontana, occorre un’adeguata rivalutazione dell’intero borgo

Lettere – Fontana, occorre un’adeguata rivalutazione dell’intero borgo

20
0

Fontana-LodiGentile Direttore,

le scrivo per rendere partecipe sia Lei che i lettori riguardo il proseguimento dell’attività itinerante dei gazebo del gruppo #proposteperlodi, guidata da Lorenzo Maggi. Nel pomeriggio di sabato 17 dicembre abbiamo allestito il nostro gazebo presso la frazione di Fontana, ascoltando attentamente i problemi e i suggerimenti direttamente dai cittadini residenti.

Tra le questioni che stanno più a cuore a chi vive in questo tranquillo quartiere immerso nel verde, c’è il problema dell’impianto fognario; una faccenda da considerarsi, a loro parere, quasi tragicomica. Nonostante le fognature siano state completate e ultimate da circa due anni, non è ancora stato possibile allacciare quest’ultime alle abitazioni, che si affidano ancora all’utilizzo di fosse biologiche. Anche il problema della scarsa presenza di cestini in zona, inoltre, non è cosa da poco, causando purtroppo sporcizia intorno alla graziosa frazione. La sicurezza è ovviamente un altro aspetto molto importante per i cittadini del piccolo borgo, i quali non si sentono sicuri e protetti adeguatamente (non sono rari casi di furti segnalati in zona); pertanto vorrebbero più controlli da parte delle Forze dell’Ordine, o anche tramite l’installazione di un adeguato impianto di videosorveglianza. Un altro problema che i cittadini lamentano apertamente da anni, è la mancanza di un adeguato servizio quotidiano di trasporto pubblico locale: le corse del servizio autobus, specialmente nelle ore di punta, andrebbero estese.

Altra questione molto sentita riguarda, invece, la pista ciclabile: in molti chiedono la messa in sicurezza della stessa e del relativo attraversamento ciclo-pedonale lungo la SP235 Lodi – Crema. Considerando la scarsa visibilità, specie in inverno, nelle ore tarde del pomeriggio e a causa delle forti nebbie, è davvero una fortuna che non sia ancora avvento nessun grave incidente, ma, il rischio è veramente molto elevato. Per questo motivo andrebbe illuminata adeguatamente soprattutto a tutela dei ciclisti che si immettono sull’attraversamento. Peraltro voglio sottolineare l’importanza di tale collegamento, in quanto non solo unisce il centro della città con la frazione, ma soprattutto nella bella stagione, ci porta ad ammirare un piccolo e suggestivo santuario. Si presume che il santuario, meta di un discreto pellegrinaggio da parte dei fedeli, sia sorto intorno a una fonte “miracolosa”, tra il XVI – XVII sec dedicato alla Madonna, e oggetto di una recente ristrutturazione, grazie anche all’impegno di Don Andreano Prina. Le potenzialità quindi, grazie a questa “oasi di ristoro spirituale nella campagna di Lodi”, sono molte, occorre solo un’adeguata rivalutazione dell’intero borgo.

Tutte queste richieste, da parte dei cittadini, che da anni cercano di far ascoltare la propria voce e le proprie esigenze, il più delle volte in modo vano, sono assolutamente legittime, è ora di voltare pagina!!!

Lorenzo Stangoni

proposteperlodi@gmail.com


SCOPRI QUI LE MIGLIORI OFFERTE DELLA TUA CITTA’!