Lettere – FdI a favore del recesso da Azienda Speciale Consortile del Lodigiano Servizi alla Persona

502
0

Egr. Direttore,

desidero fornire ai miei concittadini, elementi di giudizio circa la decisione di Fratelli d’Italia – Alleanza Lodigiana che, nel Consiglio Comunale del 26 Giugno scorso, ha votato a favore del recesso da Azienda Speciale Consortile del Lodigiano Servizi alla Persona (ASC).

Quello che noi vogliamo è che il Comune di Lodi torni ad avere  un ruolo centrale nella gestione della rete dei servizi socio assistenziali rivolti a minori, anziani e persone con disabilità.

Il Comune di Lodi deve tornare ad essere parte attiva:

  • · nella definizione degli indirizzi
  • · nella progettazione e determinazione degli standard organizzativi e di qualità
  • · nel controllo della gestione
  • · nella valutazione dei costi, a garanzia degli equilibri di bilancio.

Spostare la gestione dei servizi di cui trattasi, da una forma “totalmente delegata” ad una che predilige il rapporto diretto con l’Assessore al Welfare e con le Assistenti sociali del Comune di Lodi, per noi è una scelta responsabile.

I Servizi sociali comunali sono il termometro delle esigenze del territorio e le politiche sociali dei singoli comuni non devono essere appiattite.

Rassicuro che la decisione di recesso da ASC ha alle spalle un lungo periodo di valutazione e analisi delle possibili modalità di offerta dei servizi oltre che di verifica dei costi, anche in base a esperienze fatte da altri Comuni e consultazioni con realtà qualificate nell’offerta dei servizi socio assistenziali.

Nei prossimi sei mesi sarà strutturato, per il suo avvio da Gennaio 2020, un sistema di erogazione, che contempererà  quelle che riteniamo esigenze imprescindibili quali:

– esigenza di recupero la centralità del Comune di lodi  nella gestione,

– esigenza di erogare di servizi di qualità, secondo gli standard di Regione Lombardia,

– esigenza di preservare la continuità assistenziale ed educativa oltre che la stabilità occupazionale, con clausole di salvaguardia sociale per il personale, inserite nei bandi di gara che verranno pubblicati,

– esigenza di controllo della spesa anche a favore del potenziamento dei servizi.

Cordiali saluti

Elisa Gualteri

Consigliere Comunale Lodi

Fratelli d’Italia Alleanza Lodigiana