Lettere a Lodinotizie

Lettere – Con Sara Casanova per cambiare Lodi

In questi ultimi giorni mi è capitato di confrontarmi con alcuni cittadini lodigiani stanchi di vedere la città abbandonata al suo “crudele” destino dopo 20 anni di precaria amministrazione.
Tanti cittadini adulti e anziani stanchi di “andare a votare” perché tanto “sono tutti uguali”, giovani che si lamentano e nemmeno vanno a votare.
Oggi, a pochi giorni dal ballottaggio, è il momento di decidere, il momento di prendersi le proprie responsabilità e scegliere se lamentarsi o contribuire al cambiamento.
Sono stata a fianco di Sara Casanova in questi tre mesi di campagna elettorale imparando a conoscere molti lati di lei, non solo la Sara dolce e riservata, sempre sorridente, ma ho conosciuto anche la Sara con gli “attributi”, che ha un grande senso del dovere e una determinazione mettendosi in gioco in prima persona. Pochi avrebbero il coraggio di farlo per cambiare la nostra città.
Il mio è solo un appello ad aprire gli occhi per vedere che con Sara, cambiare non solo è possibile ma è realmente fattibile.
Marta Negroni


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);