Home Lettere a Lodinotizie Lettere – Chi deve essere giudicati sono “Tutti per Casale” e il...

Lettere – Chi deve essere giudicati sono “Tutti per Casale” e il sindaco Concordati

116
0
Casalpusterlengo comune

Egr. direttore,

la missiva della lista civica ? “tutti per casale” merita una risposta precisa e corretta. tanto per iniziare, nella missiva si dichiara che “i presunti problemi del centro sinistra che, a dire il vero, se la passa benone….” quindi dichiarano apertamente di fare parte di entità politica precisa. Noi ci mettiamo cuore, testa e qualità politica sempre a testa alta a favore delle comunità locali, tra cui Casalpusterlengo e frazioni. Vengono fatte una serie di critiche a noi, mentre chi sta arrivando a fine mandato elettorale sono il sindaco e la sua compagine; ergo, chi deve essere giudicato sono esattamente “Tutti per Casale” e il sindaco Concordati, che hanno passato 5 anni a fare e disfare con tanti problemi e tante proiezioni amministrative corrette, sbagliate o non programmate. Non si preoccupino che sarà nostro preciso compito portare tutte le informative e le analisi di quanto non è stato fatto o di quanto è rimasto nei sogni elettorali, o addirittura delle conseguenze delle scelte sbagliate: dicono che sono capaci di lavorare e che la Lega avrebbe lasciato questioni evidenti in sospeso: peccato originale di critica dietrologica che dimostra di non guardare abbastanza avanti con visione una città che merita un rilancio e degli spunti realistici e ponderati per i prossimi 10 anni. Chi amministra sa bene che non deve guardare all’attuale panorama ma avere un’ottica temporale intelligente e di orientamento civico ed amministrativo ambizioso. Strategico secondo noi l’impatto della nuova tangenziale e tutto l’indotto di ambito territoriale: con cognizione di causa bisogna vedere in là del proprio naso e non fare “annunci e annuncini sul web ogni giorno per lavori di piccolo cabotaggio e di ordinaria amministrazione, quasi fossero “poemi del Naviglio pavese o del Brembiolo”. Ci sono zone di Casalpusterlengo con manutenzione scarsa e i cittadini si lamentano ad hoc: siamo sicuri che tutte le aree sono coperte dal comune per la manutenzione ordinaria/straordinaria?”. Bisogna avere collegamenti e idee per portare ampia capacità di sviluppo ad una città che ha riempito il territorio di logistica,supermercati e tir, soffocando il corretto sviluppo urbanistico, il commercio locale e sovra-locale? Bellissimo il passaggio della addizionale comunale irpef: 0,08 % per tutti al massimo. complimenti, si aiuta così la /le fasce deboli della cittadinanza? Per non parlare dell’ IMU; vero che quest’anno rimane inalterata, peccato che sia al massimo delle possibilità concesse dalla normativa nazionale. Noi dimostreremo ai cittadini che non si presidiano tutti i problemi solo perchè esiste la scadenza del voto elettorale del 26 maggio, ma daremo una sterzata alla qualità politica per i cittadini con visioni concrete e coordinate con tutti gli enti locali superiori portando risorse esogene e progetti mirati: questa ricetta porterà sicuri benefici a Casalpusterlengo e nelle frazioni di Zorlesco e Vittadone. Il vento del cambiamento avrà il suo epilogo il 26 maggio, al di là delle battute spiritose. Ci confrontiamo con la gente comune e sentiamo le opinioni che vanno in direzione di rinnovamento e cambiamento in Piazza del Popolo! Num ghe sem!

Lega sezione di Casalpusterlengo

marzo 2019