Home Territorio Lodigiano Lettere – Casale. Tangenziale necessaria, ma sugli espropri l’Amministrazione ha dormito

Lettere – Casale. Tangenziale necessaria, ma sugli espropri l’Amministrazione ha dormito

87
0

Tangenziale, opera necessaria ma sugli espropri l’Amministrazione Comunale ha dormito. Si avviano alla conclusione gli incontri organizzati da Anas con i residenti di Via Rabin e Zorlesco, i cui terreni sono oggetto di esproprio per la costruzione della nuova tangenziale. Pur riconoscendo l’importanza dell’opera evidenziamo le perplessità sulla gestione espropri da parte dell’Amministrazione, la cui azione è stata caratterizzata dalla poca trasparenza nei confronti dei cittadini espropriati. L’Amministrazione ha dimostrato, in coerenza con i cinque anni di legislatura, che l’ascolto dei cittadini non è una priorità. I residenti di via Rabin e di Zorlesco necessitavano di risposte chiare, che non sono state mai date. Evidenziamo un atteggiamento confuso da parte del Sindaco Concordati, più preoccupato di non perdere la faccia elettoralmente davanti ai cittadini, piuttosto che pensare a metterci la faccia e risolvere i problemi.

Segreteria Cittadina Lega Casale