Home Cronaca Ladro acrobata. Piantonato, dopo il ricovero il carcere

Ladro acrobata. Piantonato, dopo il ricovero il carcere

102
0

I Carabinieri di Lodi Vecchio, a conclusione dell’attività che ha portato all’arresto i due nomadi, responsabili nei giorni scorsi del furto tentato all’interno di un’abitazione in Lodi Vecchio, hanno accertato che uno dei due (A.S. 33enne), già gravato da pregiudizi di polizia e residente in un campo nomadi di Milano, di fatto era sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora a Milano, oltre che all’obbligo di presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria. Considerata la grave violazione delle prescrizioni impostigli, i Carabinieri hanno richiesto l’aggravamento delle misure in atto, ottenendo un ordine di carcerazione immediatamente eseguito nel pomeriggio di ieri.

Quindi il soggetto, tutt’ora in cura all’ospedale maggiore per le lesioni subite nella rocambolesca caduta, per sfuggire ai carabinieri, è stato nuovamente arrestato ed affidato al piantonamento della polizia penitenziaria di Lodi, la quale provvederà a condurlo in carcere dopo le dimissione dall’ospedale.