Appuntamenti

La Vergine tra arte, letteratura e musica

 

Due conferenze e un concerto mariano, sono queste le iniziative organizzate a corollario della mostra “Vita, dulcédo et spes nostra – Tradizione religiosa e simbolo del femminile: Maria interpretata dagli artisti”, in corso a Palazzo Zanardi–Landi a Guardamiglio (via Roma 62).

Si comincia il prossimo giovedì 28 settembre (alle ore 21,00) quando il Palazzo ospiterà la conferenza tenuta da don Luca Anelli, direttore del Museo diocesano d’arte sacra, dal titolo“Narrazioni bibliche, testi apocrifi, fede, devozione, discussioni, esagerazioni: tutto ha contribuito a rappresentare la Vergine Maria in una miriade di immagini”.

Si continua mercoledì 4 ottobre (alle ore 21,00) con don Pierluigi Bolzoni, parroco di Guardamiglio, che parlerà della Madre di Gesù partendo da una frase tratta da Delitto e castigo di Dostoevskij, che dà il titolo alla serata: “Il suo cuore si mise a battere con tanta forza da fargli persino male”.

Infine, domenica 8 ottobre (alle ore 16,00) è in programma un concerto di musica classica.

Protagonisti saranno Alessandro Vescovi (violino) e Rosanna Peliccani (soprano) che proporranno un coinvolgente repertorio mariano. A cominciare dal Salve Regina gregoriano nel tono solenne, un vero capolavoro, per proseguire con le Ave Maria di Shubert, di Gounod, di Frank, di Saint Saens, e concludere con l’Ave Maris stella di Grieg e l’Ave Maria “di Caccini” di Vavilov. Alle 18,45 sono previsti gli interventi degli artisti e un brindisi di saluto.

Un degno finissage dell’esposizione artistica a cui hanno partecipato ben 48 artisti in un suggestivo e non scontato percorso di sculture, istallazioni e dipinti dedicati a Maria.

L’esposizione e tutte le iniziative sono organizzate dalla Compagnia di Sigerico Laudense e dal comune di Guardamiglio con il patrocinio del Consiglio regionale della Lombardia.

L’esposizione (Orari: venerdì 16.30 – 19.00 sabato e domenica 10.00 – 12.00 / 16.30 19.00 per appuntamento, 334 6644 311) e tutti gli eventi collaterali sono ad ingresso gratuito.


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);