Home Attualità Itelyum dona 200mila euro a sostegno dell’Ospedale Maggiore di Lodi e del...

Itelyum dona 200mila euro a sostegno dell’Ospedale Maggiore di Lodi e del Policlinico San Matteo di Pavia

979
0

Le due strutture sanitarie hanno ricevuto la donazione per potenziare la terapia intensiva e l’attività diagnostica

In queste ore difficilissime per il Paese e in particolare per la regione Lombardia, l’Ospedale Maggiore di Lodi e il Policlinico San Matteo di Pavia ricevono un concreto  gesto di solidarietà da parte di Itelyum, azienda internazionale con sede in entrambe le province e attiva nel settore ambientale. La donazione sarà utilizzata per potenziare la terapia intensiva e implementare l’attività di diagnostica per la ricerca della positività al coronavirus.

“Vogliamo essere vicini ai medici, agli infermieri e a tutto il personale sanitario che sta lavorando strenuamente per superare questa crisi – spiega Marco Codognola, Amministratore Delegato di Itelyum -. Così come vogliamo essere parte attiva in favore del territorio che ci ospita, di tutti i cittadini e dei nostri collaboratori che stanno dimostrando grande senso di responsabilità e di solidarietà. Speriamo che il nostro aiuto permetterà all’Ospedale Maggiore di Lodi e al Policlinico San Matteo di Pavia di superare qualche ostacolo in più nella corsa per proteggere la vita di coloro che sono colpiti dal Covid19.  Vogliamo anche ringraziare il nostro l’azionista di riferimento, il fondo di private equity Stirling Square Capital Partners, che ha voluto sostenere l’enorme sforzo che il nostro Paese sta affrontando con la donazione di complessivi  500.000 euro, direttamente e attraverso le sue partecipate italiane”.

“La generosità di Itelyum, rappresentata dal suo Amministratore Delegato, è un grande aiuto per la nostra azienda. L’importo sarà investito per supportare l’attività della Terapia Intensiva e sub intensiva del nostro Ospedale che, in questo periodo, è stata interessata da un carico di lavoro importante e, benché potenziata sia come posti letto che come dotazione strumentale ha bisogno di ulteriori sforzi per continuare a svolgere un ruolo fondamentale per l’assistenza ai pazienti affetti da Covid19”. Dichiara il Direttore Generale dell’ASST di Lodi Dottor Massimo Lombardo.

“Ringraziamo l’Amministratore Delegato di Itelyum, Marco Codognola, per aver destinato al Policlinico San Matteo questo importante contributo che sarà utilizzato per implementare l’attività di diagnostica per la ricerca della positività al coronavirus, che, fino ad oggi, ha visto il Laboratorio di Virologia molecolare del nostro Istituto impegnato nell’analisi di oltre 16.500 campioni provenienti da tutte le strutture sanitarie lombarde: più del 30 per cento della capacità analitica dell’intera Regione Lombardia”, dichiara il Direttore Generale della Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo di Pavia Dottor Carlo Nicora.