Home Sport Italia ko con la Francia: in gol Giulio Cocco

Italia ko con la Francia: in gol Giulio Cocco

74
0

Italia sconfitta 4-3 dalla Francia nella prima partita della Coppa delle Nazioni. Oggi alle 20.30 c’è l’Argentina. Mariotti ha impiegato i lodigiani Ale Verona e Cocco, impiegando il portiere Mattia Verona sui tiri diretti. Impiegato anche il futuro (ed ex) giallorosso Malagoli.


L’Italia esce sconfitta dalla prima partita della Coppa delle Nazioni di Montreux contro la Francia. Finisce 4-3 per i transalpini, con gli azzurri sempre ad inseguire fin dai primi minuti e generosamente all’arrembaggio nei minuti finali, quando la rimonta è sembrata possibile.

Contro la Francia Mariotti ha fatto esordire tutti e cinque i giocatori alla prima convocazione con la nazionale senior, mandando subito in pista Sgaria tra i pali e Banini fuori assieme a capitan Pagnini, Cocco e Alessandro Verona. La Francia ha risposto con Chibois tra i pali, M.Le Roux, Herman, Roberto e Carlo Di Benedetto.
La Francia ha segnato la partita nei primi minuti, partendo di slancio e portandosi in doppio vantaggio con due azioni iniziate entrambe sul fronte destro dell’attacco transalpino. Herman e Roberto Di Benedetto hanno trovato spazio per arrivare davanti a Sgaria e batterlo per un rapidissimo 0-2. La reazione dell’Italia si è concretizzata in un rigore che Pagnini ha trasformato. Rete vanificata da un alza e schiaccia di Le Berre (ottima la prestazione del francese) dopo appena due minuti.
L’inserimento di Malagoli al posto di Banini non ha cambiato verso alla partita e si è andati al riposo sul risultato di 1-3.
IMG_1211Nella ripresa, mentre gli arbitri facevano salire vertiginosamente il numero di falli di squadra (alla fine saranno 19 per l’Italia e 14 per la Francia), il primo giro di tiri diretti favoriva gli azzurri: Mattia Verona (entrato appositamente) neutralizzava la punizione di Carlo Di Benedetto, mentre Cocco trasformava magistralmente per il gol del 2-3. Anche Sgaria si faceva notare per un rigore parato a Roberto di Benedetto, ma sul tiro diretto di Le Berre seguito al cartellino blu per Alessandro Verona, il fratello Mattia era costretto a capitolare.
La Francia legittimava il doppio vantaggio con due pali, mentre Sgaria neutralizzava prima il tiro diretto di le Berre per il 15′ fallo azzurro, poi il rigore di Carlo Di Benedetto. Il gol a 7′ dalla fine di Banini (forse con tocco di Muglia) riportava la partita al minimo scarto, ma la pressione finale degli azzurri non bastava a capovolgere il risultato.
Nell’altra partita del girone, l’Argentina ha battuto il Montreux con uno striminzito 4-3.
Oggi alle 20.30 l’Italia affronterà i campioni del Mondo dell’Argentina.
ITALIA-FRANCIA 3-4 (primo tempo: 1-3)
MARCATORI: 5.56 Herman, 7.00 R.Di Benedetto, 10.36 Pagnini (R), 12.31 Le Berre. Nella ripresa: 7.39 Cocco (TD), 10.00 Le Berre (TD), 17.24 Banini.
ITALIA: Sgaria, Dal Santo, Compagno, A.Verona, Banini, Malagoli, Cocco, Muglia, Pagnini, M.Verona. All. Mariotti.
FRANCIA: Bonneau, Le Berre, B.Di Benedetto, Herman, Nedder, R.Di Benedetto, M.Le Roux, A.Le Roux, C.Di Benedetto, Chibois. All. Savreux.
ARBITRI: Jose Gomez (Spa) e Florindo Cardoso (Por).
ESPULSO PER 2′ Alessandro Verona a 9.57 della ripresa

RISULTATI DI MERCOLEDI’ 12 APRILE
Italia-Francia 3-4
Montreux-Argentina 3-4
Portogallo-Cile 9-1
Spagna-Angola 4-1

PARTITE DI GIOVEDI’ 13 APRILE
ore 17.30 Francia-Montreux
ore 19.30 Spagna-Cile
ore 20.30 Argentina-Italia
ore 22.00 Angola-Portogallo

Fonte Ufficio Stampa FIRS


Casanova sindaco Lodi