Home Arte & Cultura Intercultura, il rientro di 420 ragazzi stranieri che hanno vissuto l’anno in...

Intercultura, il rientro di 420 ragazzi stranieri che hanno vissuto l’anno in Italia

542
0

Sono 420 i ragazzi e le ragazze provenienti da 50 Paesi diversi del Mondo che hanno appena concluso il proprio anno all’estero in Italia con Intercultura. Tra questi anche Yasmine, la ragazza indonesiana del centro locale di Lodi-Crema che ha vissuto la propria esperienza a Melegnano, ospitata dalla famiglia Rossi.

Vivere un anno della propria vita all’estero a 16-17 anni è sicuramente un arricchimento culturale e personale non di poco conto: non si tratta solo di scoprire l’Italia e i suoi magnifici paesaggi, ma di entrare proprio in contatto con la cultura italiana, iniziare a comportarsi come un ragazzo italiano, crescere sotto l’aspetto personale, stringere amicizie e legami che dureranno una vita intera e riuscire a combattere quei pregiudizi e preconcetti che spesso non ci fanno vedere oltre.

Yasmine in un anno di esperienza è riuscita ad entrare nei cuori di tutti, a partire dalla sua famiglia ospitante con la quale ha stretto un rapporto bellissimo fin da subito, come ci dimostrano le sue ultime parole prima di andar via: «il momento più emozionante è stato quando sono entrata per la prima volta nella mia stanza e c’erano appese le foto della mia famiglia indonesiana, in quel momento ho capito che ci tenevano a me». Yasmine si è poi adattata molto facilmente alla cultura italiana: ha imparato l’italiano in poco tempo e ha stretto tante amicizie, in particolare con le compagne di classe e gli scout (lo scoutismo era la sua attività extracurricolare principale).

Questa esperienza non ha solo aiutato Yasmine a crescere, ma ogni persona che l’ha incontrata ha potuto apprendere un qualcosa della sua cultura: ha potuto conoscere cose che prima non aveva idea che esistessero.

Il 7 settembre arriveranno in Italia altri 400 ragazzi stranieri di età compresa tra i 15 e i 17 anni e il nostro centro locale ospiterà due ragazze, Saensap dalla Tailandia che sarà ospitata a Madignano dalla famiglia Parati e Kijima dal Giappone, che sarà ospitatata ad Offanengo dalla famiglia Doldi. Entrambe frequenteranno una scuola superiore di Crema e rimarranno fino a luglio 2020.