Home Attualità Ambiente e Natura Insiste il maltempo, piena del Po

Insiste il maltempo, piena del Po

17
0

La Sala operativa della Protezione Civile della Regione Lombardia, ha emesso un avviso di moderata criticità (codice arancio) per rischio idrogeologico sulle zone omogenee IM-04 (Laghi e Prealpi varesine, provincia di Varese) e IM-05 (Lario e Prealpi occidentali, province di Como e Lecco) dalle ore 18 di oggi, giovedi’ 24 novembre, e per rischio idraulico sulla zona omogenea IM-12 (Bassa pianura occidentale, province di Cremona, Lodi, Milano ePavia) a partire dalle ore 10 di domani, venerdì 25 novembre.

– RISCHIO VENTO FORTE sulle zone omogenee IM-09 (Nodo Idraulico di Milano, province Como, Lecco, Monza Brianza, Milano e Varese), IM-10 (Pianura centrale, province di Bergamo, Cremona, Lecco, Lodi, Monza e Brianza e Milano), IM-11 (Alta Pianura centrale, province Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova), IM-12 (Bassa pianura occidentale, province di Cremona, Lodi, Milano e Pavia) IM-13 (Bassa pianura orientale, province Cremona e Mantova) e IM-14 (Appennino pavese, provincia di Pavia).

IL METEO – Dal pomeriggio di oggi, giovedì 24/11, e fino al mattino di sabato 26/11, si avrà un nuovo passaggio perturbato che interessera’ marginalmente la nostra regione, i cui maggiori effetti si avranno su Piemonte e Liguria.

Si evidenziano due fasi acute distinte sulla Lombardia: la prima tra la serata di oggi 24/11 e le prime ore di domani 25/11, prevalentemente sui settori occidentali con associati brevi rinforzi di vento forte su bassa Pianura Occidentale e Oltrepo’ Pavese; la seconda, su tutta la regione, tra la mattinata e la serata di domani 25/11.

Sabato fino al mattino residue precipitazioni, anche temporalesche, specie sui settori orientali ma in graduale esaurimento.


ATTENZIONE – L’onda di piena sul fiume Po e’ in formazione in territorio piemontese e inizierà ad interessare il territorio lombardo a partire dalle prossime 12-24 ore. Sulla base degli attuali scenari di previsione, i livelli del Po nelle prossime 12-24 ore supereranno la soglia di elevata criticità (codice rosso) nel tratto piemontese tra Carignano e Casale Monferrato e la soglia di moderata criticità (codice arancione) tra le sezioni di Ponte Valenza e Isola Sant’Antonio.

Attualmente a più 36 ore è  prevista la criticità elevata su tutto il Po piemontese.