Home Attualità Incontro tra gli assessori Molinari e Rizzi con i genitori della scuola...

Incontro tra gli assessori Molinari e Rizzi con i genitori della scuola dell’infanzia “Serena”

432
0

Si è svolto questa mattina, venerdì 28 giugno, nella Sala della Pace del Comune di Lodi, l’incontro con i genitori dei bambini iscritti alla scuola dell’infanzia “Serena” (Istituto comprensivo Lodi Terzo), convocato dagli assessori all’Istruzione Giusy Molinari e ai Lavori pubblici Claudia Rizzi, in seguito al rinvenimento di tracce di presenza di topi all’interno della scuola, segnalate dalle famiglie nella giornata di giovedì 27 giugno. Presenti anche i referenti degli uffici comunali Istruzione e Tecnico.

Di seguito si riportano le dichiarazioni degli assessori Molinari e Rizzi a margine dell’incontro:

“Il confronto con circa quindici genitori della scuola “Serena” si è svolto in modo proficuo e all’insegna della disponibilità alla collaborazione da entrambe le parti, anche se avremmo ritenuto utile la presenza della dirigente Menin.

La ditta incaricata della derattizzazione, avvenuta tra l’11 e il 14 giugno scorso, aveva certificato che l’intervento era andato a buon fine. L’esito di un sopralluogo, effettuato venerdì scorso, 21 giugno, dall’Ats, aveva inoltre confermato l’assenza di problematiche particolari e prescritto semplicemente di proseguire nel monitoraggio e nella pulizia dei locali, ciò nonostante le criticità si sono riproposte, come evidenziato anche questa mattina dai genitori presenti. Nell’evidenza che gli interventi messi finora in atto non sono stati quindi risolutivi, abbiamo comunicato che da lunedì programmeremo un’ ulteriore derattizzazione e un’indagine degli ambienti interni ed esterni, a cui si affiancherà una verifica più puntuale delle caratteristiche strutturali dell’intero edificio, volta ad individuare altri possibili punti ingresso dei roditori, oltre che ad utilizzare materiali più idonei per la chiusura di quelli già individuati e sigillati nei giorni scorsi. Oggi si è aperto un importante canale di dialogo con le famiglie che consentirà di confrontarci direttamente e di fornire aggiornamenti sui progressi dei prossimi interventi. In quest’ottica è stato anche già concordato un secondo incontro per il prossimo mese”.