Appuntamenti

In stazione centrale a Milano per i 100 anni dalla morte di Santa Cabrini

MILANO, 7 LUGLIO 2017 – “Da Sant’Angelo Lodigiano a Milano al mondo. Della grande opera missionaria della lodigiana Santa Francesca Cabrini restano opere concrete – scuole, asili, ospedali e case di riposo – in tutti i continenti. Cento anni dopo la sua morte le migrazioni sono sempre d’attualità, ma oggi nessuno sembra in grado di governarle. L’Italia affonda e l’Europa si gira dall’altra parte. L’inaugurazione di questa mattina dell’installazione del maestro Carbone nell’atrio della Stazione Centrale celebra una figura di cui il Lodigiano e l’Italia devono andare ancora fieri in questo che è un luogo simbolo delle migrazioni, vecchie e nuove; un fenomeno epocale davanti al quale non possiamo mettere la testa sotto la sabbia, ma che va gestito. Che le gesta di Madre Cabrini siano di ispirazione per i Paesi e i Governi, affinché la solidarietà non venga meno, ma siano contenuti i disagi che l’Italia sta pagando nel completo disinteresse dell’Unione europea”. Così Claudio Pedrazzini, Presidente di Forza Italia nel Consiglio regionale della Lombardia, intervenendo alla cerimonia di questa mattina in Stazione Centrale a Milano per l’inaugurazione di un allestimento del pittore Meo Carbone nel centenario della morte di Santa Francesca Cabrini, patrona degli emigranti, alla quale lo scalo milanese è intitolato.

L’installazione promuove la mostra dedicata a Madre Cabrini in corso a Sant’Angelo Lodigiano.

Alla manifestazione in Centrale erano presenti, oltre a Claudio Pedrazzini e al maestro Carbone, i sindaci Emma Perfetti di Castiraga Vidardo (Lodi) e Arnaldo Marchetti di Magnacavallo (Mantova), comuni uniti da un “patto di amicizia” nel ricordo di Santa Cabrini; il direttore della Caritas Ambrosiana Luciano Gualzetti; monsignor Iginio Passerini, parroco di Codogno; suor Rachele Tagliabue, superiora generale dell’Istituto Missionarie del Sacro Cuore di Gesù di Milano; suor Maria Barbagallo, responsabile del Museo Cabriniano di Codogno; Monia Lamanna, dirigente di Grandi Stazioni – Gruppo Ferrovie dello Stato; Gabriele Ferrari, presidente della Fiasp di Lodi.

Claudio-Pedrazzini_Cerimonia-in-Stazione-Centrale_2


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);