Economia e Lavoro

Il punto sulle retribuzioni: Lodi 11% sotto media regionale

Nel 2016 le retribuzioni (RAL – retribuzioni annue lorde) sono cresciute del 2,1%, un dato positivo a confronto con il +0,1% del 2015 e del 2014. A beneficiarne sono stati soprattutto quadri, impiegati e operai: la RAL media dei dirigenti è infatti in calo del 2,9%. A livello generale, secondo l’Osservatorio JobPricing, la retribuzione media nazionale è pari a 29.309 €, un dato in linea con quello di OCSE (dati 2015), che ci colloca al 9° posto tra i 15 Paesi della zona Euro.

I dirigenti hanno guadagnato in media 101.224 €, i quadri 53.779 €, impiegati e operai (che insieme costituiscono il 95% della forza lavoro) rispettivamente 30.894 € e 24.608 €. Nonostante il trend negativo che ha interessato i dirigenti, rimane molto forte il divario con gli altri inquadramenti: un top manager ha una busta paga media 4 volte più grande di un operaio, oltre 3 volte un impiegato e circa 2 volte un quadro. Un amministratore delegato guadagna in media 10 volte un operaio. Guardando alla distribuzione del reddito, quasi la metà dei lavoratori dipendenti si colloca in una fascia retributiva tra i 23.000 € e i 31.000 €, solo il6,9% guadagna una cifra superiore a 40.000 €, e solo l’1,0% dei dipendenti ha una retribuzione globale annua superiore a 100.000 €.

I lavoratori occupati nel Nord guadagnano il 7,1% in più rispetto a quelli del Centro Italia e il 16,6% rispetto a Sud e Isole. Nel corso del 2016 il divario con il meridione diminuisce quindi, anche se Calabria, Basilicata e Molise restano sempre le regioni con gli stipendi più bassi di tutta Italia. Il risultato premia la Lombardia come la regione con gli stipendi medi più elevati, da sempre considerata il fulcro nazionale del mercato del lavoro (Milano in particolare), sia per le opportunità di carriera che per i livelli retributivi. Dopo la Lombardia troviamo l’Emilia-Romagna e il Trentino-Alto Adige.

In Provincia di Lodi la situazione però è sotto media. Con poco più di 28mila euro lorde infatti, rappresenta un -11% rispetto alla media regionale (peggio c’è Sondrio con -12%) e si posiziona al 40° posto a livello nazionale.


SCOPRI QUI LE MIGLIORI OFFERTE DELLA TUA CITTA’!


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);