Home Sport Il Forte batte 3-2 l’Amatori ed ora conduce 2-1 nella serie

Il Forte batte 3-2 l’Amatori ed ora conduce 2-1 nella serie

102
0
Gonzalo Romero: per lui una doppietta decisiva (Baldi)

Il Forte dei Marmi vince 3-2 e si porta avanti 2-1 nella serie di finale scudetto. Non è bastato all’Amatori il grande cuore messo in pista, trascinato da un pubblico meraviglioso, che per 50 minuti non ha mai smesso di incitare i loro beniamini. A decidere le sorti del match è stato Gonzalo Romero, che ad un giro di lancette dalla fine della gara ha trovato  la rete che ha spento i sogni giallorossi, mettendo in pole position la formazione di Bresciani, ora ad un solo successo dal quarto tricolore consecutivo.
Il Forte non parte aggressivo come in gara due e i giallorossi tengono bene, senza però forzare il contropiede, cercando di conservare preziose energie. Con il passare dei minuti i padroni di casa aumentano la pressione e passano a condurre grazie ad un’intelligente transizione: taglio da destra, Platero anticipa Orlandi ma non riesce a contenere, sfera sul bastone di Torner che insacca.
Il Forte gode di spazi inusuali per una difesa giallorossa che sembra in costante affanno, ma riesce sempre a chiudere sulle conclusioni o ad intercettare l’ultimo passaggio. I giallorossi dimostrano di aver carattere e saper soffrire e pareggiano grazie ad un alza e schiaccia con un movimento iniziato da dietro porta di Ambrosio, che beffa il compagno di Nazionale, Gnata.

Gonzalo Romero: per lui una doppietta decisiva (Baldi)
Gonzalo Romero: per lui una doppietta decisiva (Baldi)

Nella ripresa il copione non cambia, con i versiliesi che vanno spesso al tiro, anche se eccedono nell’ultimo passaggio, errore in cui incappa anche un elemento in gran forma come Orlandi, che in un paio di occasioni preferisce servire un compagno, rifiutando un buon tiro.
Al 12′ sale in cattedra Gonzalo Romero, che un metro prima della linea di metà pista scocca un tiro che sorprende Català. Il 2-1 cambia volto all’Amatori, che aumenta i giri nel motore, puntando la porta toscana con maggior convinzione. Il forcing porta i suoi frutti a 3′ dalla fine, quando Cocco trova lo spiraglio per battere Gnata, firmando il 2-2.
I secondi passano e il pensiero comune riguarda i tempi supplementari. Un’idea che invece non sfiora Romero, che a 60 secondi dal termine s’inventa un ingresso laterale da sinistra, con una conclusione che non lascia scampo al portiere catalano. L’argentino firma un successo importantissimo per il Forte dei Marmi, che già sabato avrà a disposizione il primo match point.