Lodigiano

Il Club Castellotti dedica la cabina elettrica di fronte alla sede ai piloti lodigiani vincitori della 1000 Miglia

Tra le iniziative del Club Eugenio Castellotti in vista del passaggio da Lodi della 1000 Miglia, previsto nella mattinata di sabato 19 maggio, con controllo orario in piazza Duomo, c’è anche l’originale dedica della cabina elettrica situata di fronte alla sede ai due piloti lodigiani vincitori della 1000 Miglia.

Le pareti esterne della cabina, che è di proprietà di E-Distribuzione, la Società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, sono state decorate con immagini di Eugenio Castellotti, vincitore con la Ferrari di una leggendaria edizione della corsa nel 1956, e di Giuseppe Campari, vincitore con l’Alfa Romeo delle edizioni del 1928 e 1929, le prime due vittorie della Casa automobilistica milanese alla classica bresciana.

Tre pareti sono dedicate a Castellotti, con immagini del pilota in gara e in un momento di relax, mentre la quarta, dedicata a Campari, riproduce la locandina che il Club ha fatto realizzare per promuovere il prossimo passaggio della 1000 Miglia da Lodi, che sarà l’occasione per ricordare il 90° anniversario della vittoria del pilota lodigiano.

 La realizzazione è stata curata da Luca Cavalletti, giovane artista lodigiano.

Per Alvaro Corrù, presidente del Club Eugenio Castellotti, “si tratta di un doveroso tributo a due straordinari campioni in occasione dell’arrivo a Lodi di una corsa che li ha visti grandi protagonisti. Siamo soddisfatti che la nostra iniziativa sia stata accolta con favore da E-Distribuzione, proprietaria della cabina che abbiamo dedicato a Campari e a Castellotti”.

cabina-4


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);