Attualità

Il Bonus Eccellenze del Sottosegretario Guidesi: “6mila assunzioni per i 110 e lode”

Porta la firma del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Guido Guidesi il Bonus Eccellenze, una delle novità più rilevanti inserite nella manovra economica appena firmata dal Capo dello Stato. “Si tratta di un fondo innovativo per le borse di studio – spiega l’onorevole del Carroccio -. Se un’azienda assume un laureato col massimo dei voti avrà il cuneo fiscale azzerato e pagherà lo stipendio senza altre tasse o contributi”. Secondo i calcoli, con il Bonus Eccellenze avrà chance di posto fisso un ‘cervellone’ su 10. Lo sconto fino a 8mila euro è previsto per incentivare l’assunzione di laureati in corso under 30 con 110 e lode e dottori di ricerca entro i 34 anni, che abbiano conseguito il titolo tra gennaio 2018 e giugno 2019. I giovani ‘eccellenti’, nel periodo tra il 2017 e il 2018, sono circa 60mila. Le risorse stanziate quindi permetteranno 6mila assunzioni. “Sono molto orgoglioso di questa operazione che permette di dare una mano ai giovani a trovare lavoro e a non abbandonare l’Italia per cercarlo all’estero – conclude l’autore del Bonus -; infine incentiviamo le imprese ad assumere sempre più giovani”.


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);