Sport

Hockey. Ultimi 100 minuti per definire tutte le posizioni delle prime otto in classifica

Hockey – Ultimi 100 minuti per definire tutte le posizioni delle prime otto in classifica che si giocheranno dal 27 marzo la vittoria dello Scuetto. Forte e Lodi impegnate in trasferta rispettivamente a Scandiano e Valdagno, prima dello scontro diretto martedì prossimo, nell’ultima giornata. Bagarre per l’ultima piazza per i playoff con tre squadre ancora in lizza. Ultima giornata in Serie A2 anche qui per definire le posizioni per i playoff promozione.

Partita speciale e molto sentita per Roberto Crudeli, per il difensore fortemarmino è un ritorno a casa ed in A1 dopo tre anni. Sabato sera Crudeli giocherà come ex della serata, ma affioreranno molti ricordi con la maglia rossoblu, c on la quale è cresciuto e ha giocato in quattordici stagioni in serie A/A1, portandolo per la prima volta alla vittoria dello scudetto nel 2013-14. Il Roller Scandiano di Crudeli ormai salvo non avrà nessun problema di sorta, mentre il Forte dei Marmi si è rivisto riagganciare in testa dall’Amatori W. Lodi, e quindi ha l’obbligo di vincere.

Il Valdagno di Vanzo nelle ultime quattro partite ha alternato 2 vittorie  con altrettante sconfitte, e in casa in questo torneo ha perso solo col Forte dei Marmi. Al PalaLido saranno a confronto la miglior difesa del campionato nel complessivo 61 ed esterna 28 dell’Amatori Lodi contro il terzo attacco interno, 67 dei veneti. Il lodigiano Gonzalo Pinto sta andando a segno da cinque gare consecutive, 10 reti totale, mentre Illuzzi per due partite consecutive ha realizzato una doppietta, cosa mai accaduta nel torneo. L’Amatori Lodi non perde fuori casa da quasi tre mesi, 23 dicembre 20 17, Forte dei marmi-Amatori Lodi 3-2.

E’ la sfida tra le nostre due squadre che ci rappresenteranno nella fase finale delle Coppe Europee, il Follonica nei quarti di finale della Eurolega e il Breganze in Final Four della Cers. Con la facile vittoria a Giovinazzo il Follonica ha inanellato la terza vittoria consecutiva, cosa già avvenuta nelle prime tre partite di Enrico Mariotti sulla panchina del biancozzurri. Per il Breganze invece continua e continuerà fino alla fine il duro ciclo di sfide, dopo aver vinto a Lodi ed aver pareggiato col Forte dei Marmi facendosi agguantare nel rush finale della gara, senza dimenticare l’accesso conquistato per la Final Four di Coppa Cers, i ragazzi di Mir tenteranno di fare il colpaccio. Nelle nove partite con Mir in panchina il Breganze nel conto delle reti ha realizzato 69 reti quasi quanto fatto nelle precedenti 15 partite, 70;  mentre in fase difensiva si è passati da 3,6 reti subite a parti ta ad una media di 3,1. Ci sarà anche il confronto tra Lucas Martinez terzo in graduatoria marcatori con 41 reti e Federico Ambrosio con 43 al secondo posto.

Il Centro Polivalente di Sarzana ospita il Cgc Viareggio, sarà la 18° partita tra le due squadre, bilancio a Sarzana: 2 vittorie, 2 pareggi e 4 vittorie Cgc Viareggio. L’ultima vittoria sarzanese risale a sette anni fa, Sarzana-Cgc Viareggio 5-4 (2-4-2011). La squadra di Dolce dopo aver espugnato Trissino ed aver schiantato il Correggio si gioca l’accesso ai playoff nel suo fortino, 22 punti sui 34 totali. In casa i rossoneri hanno perso solo con il Monza e l’Amatori Lodi. Buon momento per il bianconero Reinaldo Ventura sta andando a segno da quattro partite 9 reti, come aveva fatto nelle prime quattro partite del torneo.

Foto di Alberto Vanelli con Compagno (Lodi), Montivero (Valdagno) e Cunegatti (Valdagno)

Foto di Alberto Vanelli con Compagno (Lodi), Montivero (Valdagno) e Cunegatti (Valdagno)

Il Bassano di Barbieri non perde da 10 partite, mentre il Trissino con le ultime due sconfitte ha quasi  compromesso l’accesso ai playoff, sol o vincendo a Bassano potrebbe sperare. Il Trissino nel girone di ritorno è la quarta peggior squadra nella conquista di punti, solo 9 rispetto ai 22 delle prime 13 gare. I giallorossi del Brenta hanno fatto un filotto di tre vittorie nelle 3 partite precedenti, striscia eguagliata come era accaduto tra la 11° e 13° giornata. Prima soddisfazione per il figlio di Massimo Barbieri, Nicolas ha realizzato il primo gol in questo campionato.

Sarà la 6° partita in campionato tra Thiene e Monza, bilancio a Thiene: 0 vittorie, 1 pareggio e 1 vittoria Hrc Monza. Il Monza non vince fuori casa da un mese, successo a Sarzana 6-9 e per tenere vive le speranze dei playoff cercherà la vittoria al PalaCeccato. Il Thiene con la salvezza già in cassaforte vorrà chiudere in bellezza davanti al proprio pubblico, dall’altra parte il Monza ha l’obiettivo di vincere per la zona post season. Lo spagnolo del Monza, Marc Olle è and ato a segno nelle ultime quattro partite, 4 reti.

La sfida delle retrocesse. Le ultime due della classe a confronto, ma con un Correggio che vorrà congedarsi davanti al proprio pubblico con una vittoria. Il Correggio di Pablo Jara sta perdendo da 12 partite consecutive mentre i baresi da 13, sono le squadre col peggior andamento della A1. La squadra correggese non vince tra le mura amiche da cinque mesi, era il 28 ottobre, Correggio-Follonica 7-6.

Ultimo atto per la Stagione Regolare di Serie A2: il Sandrigo già promosso in Serie A1 ospita nell’ultima giornata il Modena, mentre è ancora aperta la bagarre per la definizione delle posizioni per i playoff promozione: il Vercelli, forte del secondo posto, ospita al PalaPregnolato il Pordenone, mentre il Montebello è di scena a Pico della Mirandola. Il Cremona sarà ospite del Novara, all’ultima possibilità per non retrocede, mentre il Roller Bassano sarà a F orte dei Marmi, anche lei invischiata col Novara per non retrocedere, a cui basterà solo un pareggio per salvarsi. Il Montecchio Precalcino giocherà invece contro Seregno.


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);