Home Cronaca Hockey (2). Amatori: vittoria ma arriva l’esonero di Pino Marzella

Hockey (2). Amatori: vittoria ma arriva l’esonero di Pino Marzella

104
0
Pino Marzella
Pino Marzella

Pino MarzellaSabato sera di campionato al PalaCastellotti dove si è disputata la gara contro il Matera dell’ex giallorosso Antezza, ora anche allenatore (oltre che giocatore). I giocatori materani hanno tentato di interrompere la maledizione della trasferta attaccando dal primo all’ultimo minuto.

Il vantaggio arriva per la squadra di casa al primo minuto con Festa che riesce a violare la porta avversaria dopo aver sbagliato un rigore, gli ospiti si fanno pericolosi al terzo minuto con Gimenez che però non riesce a mirare la porta, al quinto si arriva al raddoppio lodigiano con Tataranni. I lucani continuano ad attaccare con Gimenez e Cirilli, ma è al diciassettesimo che riescono ad accorciare le distanze con Antezza che realizza una rete da gran campione con un tiro da metà campo. I primi venticinque minuti terminano col vantaggio dei lodigiani.

Nel secondo tempo i lodigiani siglano il terzo gol con Tataranni. Pochi secondi dopo i giallorossi commettono il decimo fallo e per gli ospiti viene fischiata una punizione di prima, alla battuta va Antezza che però non riesce a sorprendere Losi. Al diciottesimo Cirilli vede sventolarsi il cartellino blu, regalando così ai lodigiani una punizione di prima. Alla battuta va Festa, ma il risultato non cambia. Passano una manciata di secondi e stavolta sono gli ospiti a vedersi assegnare una punizione di prima, ma il risultato rimane fisso sul 3-1 per la formazione casalinga. Al ventitreesimo i lodigiani commettono il quindicesimo fallo e per gli ospiti c’è una ghiotta occasione con la punizione di prima. Stavolta alla battuta va Gimenez che vede pararsi il tiro da Losi, ma l’arbitro fa ripetere la battuta per un presunto movimento anticipato del portiere lodigiano, ma è la traversa a negare il gol. A 32 secondi dalla fine il Matera commette il decimo fallo e per i lodigiani c’è una punizione di prima, alla battuta va Velazquez che viola la porta difesa da Abalos, fissando il punteggio sul 4-2 per i lodigiani.

Antezza riceve numerosi applausi sia in occasione delle reti che ad inizio e fine partita.

Da segnalare un piccolo giallo del prepartita raccontato dal Presidente D’Attanasio prima della partita al microfono e a fine partita alla stampa: “I giocatori della prima squadra non si sono presentati alle 18.00 alla convocazione, erano irreperibili, quindi ho convocato la serie B perché non si poteva non disputare la partita.

Nel momento in cui sono andati negli spogliatoi per cambiarsi è arrivata la prima squadra accampando la pretesa di giocare, pur ritenendo questo atteggiamento insensato, di fronte all’insistenza degli stessi atleti e al rumoreggiare del pubblico ho acconsentito alla loro scesa in campo. Nei prossimi giorni si tenterà di risolvere la situazione e di fare chiarezza sui malumori dei giocatori, ma nel frattempo ho deciso di esonerare l’allenatore Pino Marzella”.

Nelle prossime ore seguiremo gli sviluppi della vicenda.

S.T.