Home Attualità “Hanno salvaguardato le banche per far fallire i comuni? Dal Lodigiano a...

“Hanno salvaguardato le banche per far fallire i comuni? Dal Lodigiano a Verona per il No Imu Day”

92
0

‘’Con amministratori e cittadini domenica parteciperemo al ‘’no imu day’’ a Verona per protestare contro questo governo che ha rimesso la tassa sulla prima casa e tratta i nostri comuni come gli esattori dello stato centrale, svuotandoli di risorse economiche’’

Così il segretario provinciale della lega nord Guido Guidesi ed il responsabile enti locali Mirko Villa annunciano la partecipazione lodigiana alla manifestazione di domenica 17 giugno a Verona, i lodigiani, nella città di Tosi, arriveranno con pullman organizzati.

‘’Hanno messo in piedi una bella strategia, niente trasferimenti ai comuni e gran parte delle entrate locali che passano allo stato, se solo qualcuno dell’esecutivo avesse fatto il consigliere comunale si sarebbe reso conto che questa nuova tassa cosi’ com’è strutturata è una pazzia’’

‘’Scippati di tesorerie e limitati dal patto di stabilità oggi il governo trasforma i nostri comuni in esattori per lo stato centrale mettendo le mani nelle tasche dei cittadini, escano da palazzi ed atenei e stiano in mezzo alla gente che è surclassata dalle loro tasse e non ha un posto di lavoro’’

‘’Non si diano responsabilità ai comuni di un balzello che il governo dei tecnici ha studiato solo per far cassa, grazie ai professoroni anche il diritto all’abitazione sarà tassato e le entrate non andranno ai comuni, in più le nostre aziende profondamente scosse dalla crisi economica saranno ulteriormente massacrate’’

‘’Hanno salvaguardato le banche per far fallire i comuni? Un governo fuori dalla realtà sostenuto da una maggioranza che ha sacrificato valori ed i idee assumendosi la responsabilità dei pessimi risultati di questo esecutivo’’.