Home Territorio Lodigiano Ginnastica Fanfulla, accordo fra Provincia e Comune per trovare una nuova palestra

Ginnastica Fanfulla, accordo fra Provincia e Comune per trovare una nuova palestra

47
0
L’assessore comunale Premoli e il vice commissario della Provincia Savastano

Trovare una sistemazione per le attività degli atleti, ricercare finanziamenti pubblici e privati per aiutare la società a sostenere i relativi costi, programmare la riqualificazione di spazi idonei ad ospitare gli allenamenti e adoperarsi nei confronti della Regione perché consenta di rimodulare termini e modalità restituzione del finanziamento concesso al club. Sono questi gli impegni assunti congiuntamente da Comune e Provincia di Lodi a favore della società sportiva Fanfulla 1874 Ginnastica e Scherma, in forza di un accordo sottoscritto oggi dall’assessore comunale allo sport Tommaso Premoli e dal vice commissario straordinario dell’ente provinciale, Mariano Savastano.

«L’intesa – spiega l’assessore Premoli – ha lo scopo di delineare le iniziative che Comune e Provincia promuoveranno insieme per garantire continuità alla Fanfulla 1874, sulla base del riconoscimento della preziosa opera di promozione sportiva che svolge storicamente, soprattutto tra i più giovani. L’accordo siglato due giorni tra Fanfulla e Provincia sulla palestra di via Giovanni XXIII permette alla società di continuare a disporre di questi spazi ancora per alcuni mesi, ma è necessario costruire solide prospettive per il futuro, dopo che i locali di proprietà dell’Azienda Ospedaliera saranno liberati. Comune e Provincia condividono questo obiettivo ed hanno ritenuto di ufficializzare questa intesa con la firma di un accordo».

In base al documento, Comune e Provincia lavoreranno “in stretta collaborazione, sin da subito, per trovare una nuova sistemazione agli atleti/atlete della Fanfulla 1874”, nel contempo la ricerca di “finanziamenti di fondazioni territoriali e privati, finalizzati a risolvere entro il più breve tempo possibile il problema di trovare nuovi spazi di allenamento”; a questo scopo, Palazzo Broletto e Palazzo San Cristoforo si impegnano “a sostenere unitariamente, vincoli di bilancio permettendo, i progetti di riqualificazione di spazi utili, all’interno della città, di proprietà e non dei due enti”. Tra gli aspetti presi in considerazione nell’accordo c’è anche quello del finanziamento Frisl a carico della Fanfulla, richiesto per sostenere i costi di ristrutturazione della palestra di via Giovanni XXIII:

«Dovendo abbandonare questi spazi – sottolinea l’assessore Premoli – il finanziamento non ha più ragione d’essere, ma la società si trova comunque nelle condizioni di doverlo restituire, pur avendo già sostenuto alcune spese. Con la Provincia cercheremo dunque di ottenere dalla Regione una rimodulazione dei tempi di restituzione».