Attualità

Fondi politiche sociali: all’Asl lodigiana destinati 472.000 euro

Su proposta dell’assessore, Giulio Boscagli, la Giunta regionale lombarda ha approvato il riparto delle risorse del Fondo nazionale per le politiche sociali.

“Con le risorse trasferiteci dallo Stato – spiega nello specifico Boscagli – sosterremo le attività dei 98 Ambiti territoriali per l’attuazione dei piani di zona anche attraverso le Aziende sanitarie alle quali sono affidati i compiti di coordinamento delle attività”.

Le risorse trasferite dallo Stato sono pari ad oltre 25 milioni di euro e di questi, 20 milioni saranno destinati alle Aziende sanitarie e agli Ambiti territoriali.

I restanti 5 milioni resteranno a disposizione dell’Assessorato regionale per interventi di natura sociosanitaria di lotta alla droga, per la realizzazione di iniziative sperimentali sul fronte delle famiglie in difficoltà, per azioni a favore delle persone disabili e per il sostegno del sistema informativo regionale.

All’Azienda Sanitaria lodigiana sono stati destinati 472 mila euro, mentre a quella di Milano 2 – comprensiva della zona del melegnanese – 1 milione e 200 mila euro.

Per quanto concerne le altre province lombarde Brescia ha ottenuto 2 milioni e 300 mila euro, Bergamo 2 milioni e 200 mila, Pavia 1 milione e 100 mila e Cremona 731 mila euro.


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);