Home Attualità Ambiente e Natura Fondazione Cariplo finanzia progetto del Comune di Cavacurta per la riduzione degli...

Fondazione Cariplo finanzia progetto del Comune di Cavacurta per la riduzione degli inquinanti

54
0

ambiente 2CAVACURTA – La Fondazione Cariplo ha creduto in un’iniziativa ecosostenibile lanciata dal Comune di Cavacurta e capace di coinvolgere anche Camairago, Codogno, Castiglione d’Adda e Santo Stefano Lodigiano.  “Pensare globale, agire locale”, come dice il motto del “Patto dei Sindaci” (noto in Europa come il Covenant of Majors). E il Basso Lodigiano, quindi, come fa tutta l’Europa, cerca di sensibilizzare i cittadini a ridurre le emissioni nocive e l’inquinamento. Così come gli amministratori locali sono chiamati a dare il proprio contributo  ed esempio. E i primi cittadini dei Comuni interessati non si sono certo fatti attendere.

Il progetto è stato denominato 202020, ovvero lo scopo è di ridurre del 20% le emissioni inquinanti (CO2 e polveri sottili) entro il 2020.  Il punto di partenza (denominato “BASELINE”) è stato fissato nel portafoglio impianti che erano presenti nei comuni nel 2005 che tiene in considerazione centrali termiche, parco auto, consumi energetici, classi energetiche degli edifici e tutto ciò che riguarda le emissioni o consumi energetici  dei paesi interessati  ma anche il patrimonio arboreo sul territorio che chiaramente contribuisce a ridurre la CO2. «Lo studio che viene finanziato è finalizzato a calcolare ciò che è stato fatto dal 2005 ad oggi, e ciò che serve per raggiungere questa riduzione del 20% entro il 2020» ribadiscono gli interessati. E la Fondazione Cariplo è intervenuta a fondo perduto, con 58.000 euro, per sostenere questo interessante progetto.