Home Attualità Ambiente e Natura Finale di stagione col botto per l’Associazione Lodigiana Pescatori Dilettanti

Finale di stagione col botto per l’Associazione Lodigiana Pescatori Dilettanti

83
0

Domenica mattina è in programma, infatti, la gara sociale di ‘Pesca a passata’, la manifestazione più longeva tra quelle organizzate dal sodalizio lodigiano.

“Si tratta di un’occasione d’oro per testimoniare la passione per l’Adda, oltre che per la pesca” tiene a precisare Giancarlo Magli, presidente dei Pescatori Dilettanti, rivolgendosi nello specifico ai tanti lodigiani che amano trascorrere il loro tempo libero lungo il fiume lombardo. Mai come quest’anno il tratto di competenza dell’associazione – dal Capanno al Belgiardino in sponda destra e dal ponte ottocentesco alle Due Acque in sponda sinistra – è ricco di pesce. “Si tratta di riuscire a catturarlo, dimostrando le proprie capacità” ribadiscono i rappresentanti  del consiglio direttivo dell’associazione.

Lo si potrà vedere domenica quando, a partire dalle 6.30, gli appassionati di pesca si ritroveranno al Faro del Belgiardino per dar vita alla gara di pesca a passata. Si inizierà ufficialmente alle 8 e si proseguirà sino alle 11; poi, dopo la pesatura del pescato, la cerimonia di premiazione. Come sempre sono previsti riconoscimenti di vario genere, a partire dalle medaglie d’oro assegnate sia ai migliori piazzati di ogni singolo settore di pesca, sia ai più abili e fortunati.

Intanto, resta l’amarezza per l’ennesimo abbandono di rifiuti in riva all’Adda; “questa volta hanno abbandonato mobili di vario genere, deturpando una delle zone più caratteristiche del fiume” conferma Magli. Il mobilio è stato rinvenuto nel corso della sistemazione del campo di gara.