Home Cronaca Festa della Polizia. Questore: «Intensificato contatto con la gente». Tutti i dati...

Festa della Polizia. Questore: «Intensificato contatto con la gente». Tutti i dati su furti e rapine nel Lodigiano

94
0

Sono 92 le rapine avvenute nel territorio lodigiano (di 23 a Lodi città) e 1.406 i furti (585 a Lodi), in appartamento e di qualsiasi altra natura. Si tratta dei dati complessivi delle forze dell’ordine riferiti all’anno 2013, presentati questa mattina durante la conferenza stampa per la 162ª Festa della Polizia. Il trend è in aumento soprattutto sul fronte dei furti in generale, ma soprattutto di quelli in appartamento. Lo confermano i dati relativi agli arresti e alle denunce, che possono essere interpretati sia per un sempre maggior impegno della Polizia lodigiana, sia per l’aumentare stesso del fenomeno: sono 92 le persone denunciate per furto sul territorio provinciale e 8 gli arrestati (nel 2012 erano 13 i denunciati e 10 le persone finite in manette). Le rapine: 16 i denunciati (quasi tutti minori) e 16 gli arrestati contro i 10 del 2012. In aumento, anche grazie allo snellimento delle normative in materia, gli ammonimenti per stalking (reati persecutori): nel primo quadrimestre 2014 sono ben 14.

Il motto della Festa della Polizia 2014 è “esserci sempre”, ha ricordato il questore Vito Ciriello: «E’ con orgoglio ritengo che noi ci siamo su questa provincia, sempre, al fianco della collettività. Da quando sono a Lodi abbiamo cercato di intensificare proprio il contatto con la gente. Abbiamo cercato anche con le altre forze dell’ordine di garantire una maggior presenza, che funge almeno da deterrente alcuni buoni risultati ci sono stati.»

Nel corso della cerimonia prevista per domani mattina (ore 11 – cortile della Questura in piazza Castello) verranno ricordati i caduti durante il servizio e verranno consegnati alcun attestati di merito. Ecco l’elenco dei premi e dei premiati: Alessandro Battista, Luca Cristofoletto, Serena Fusco, Alfredo Raponi, Alfredo Gasparini, per l’impegno profuso in un’indagine che ha visto l’arresto di 2 persone e di altre 10 denunciate per un giro di ingenti quantità di droga; Gaetano Giordano, Massimo Leoni, Angela Tufarulo per un’indagine sull’usura che ha portato alla custodia cautelare di 4 persone; Gianluca Sassi, Francesco Davoli, Enrico Ruggiero, Giuseppe Marchese, Pasquale Mozzino, Emanuele Visigalli per un’indagine che ha permesso di sgominare una banda di pericolosi rapinatori; Alberto Fontana per aver arrestato, fuori servizio, un rapinatore extracomunitario.