Home Politica Expo. Foroni: «Dal Pd paura per gli esiti dell’indagine conoscitiva»

Expo. Foroni: «Dal Pd paura per gli esiti dell’indagine conoscitiva»

49
0

expo-apertura-lodi-ristoranti-couponExpo. Foroni: «Dal Pd paura per gli esiti dell’indagine conoscitiva»

Expo
Milano, 30 marzo
. “Devo premettere che trovo assolutamente fuori luogo che chi ha avuto la piena responsabilità nel gestire una manifestazione di risonanza internazionale come quella di Expo, possa oggi candidarsi a sindaco della città che ha organizzato e ospitato l’evento per sei mesi. Servono decoro, decenza e senso istituzionale, doti queste, che evidentemente mancano al Pd a cui tutto è sempre concesso”. Così interviene il consigliere regionale Pietro Foroni durante la discussione in Commissione Affari Istituzionali in merito all’avvio di un’indagine conoscitiva sulla recente Esposizione Universale di Milano. “Detto questo – continua Foroni – occorre sottolineare come Giuseppe Sala nel ruolo di Commissario Unico di Expo nominato dal Governo Letta, abbia avuto poteri straordinari che sono stati di fatto tolti al Consiglio di Amministrazione. Non può quindi sottrarsi ad un obbligo di trasparenza e informazione nei confronti dei soci pubblici della società. È opportuno chiarire le modalità di assegnazione degli appalti, degli incarichi e dei contratti, ed è legittimo che Regione Lombardia richieda tutte le informazioni che allo stato dei fatti oggi mancano totalmente. Chiaramente, il controllo dovrà rivolgersi anche ai residui atti del CdA. La posizione contraria del Pd dimostra solo timore e paura su gli esiti dell’indagine conoscitiva. Come al solito – conclude il consigliere della Lega Nord – il Pd applica una doppia morale: colpevole sempre e comunque se sei un avversario, addirittura immune da controlli se sei un amico”. Expo


Realizzazione e Sviluppo Siti Web Lodi CLICCA QUI