Home Attualità Ex Provveditorato, assessore Peviani: «Tutti uniti contro la chiusura!»

Ex Provveditorato, assessore Peviani: «Tutti uniti contro la chiusura!»

33
0

“È stato ancora un incontro interlocutorio, ma nel quale sicuramente il Lodigiano ha dimostrato di essere quanto mai compatto intorno a un’unica richiesta: il mantenimento del Provveditorato in Provincia di Lodi”. L’Assessore all’Istruzione di Palazzo San Cristoforo, Mariano Peviani, commenta così l’esito del confronto di questa mattina, martedì 20 settembre 2011, tra l’Assessore regionale all’Istruzione e Formazione Gianni Rossoni e i rappresentanti delle istituzioni lodigiane, che si sono dati appuntamento al Palazzo della Regione, a Milano, per cercare di scongiurare il rischio di chiusura dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Lodi.

C’erano, oltre a Peviani, anche i Consiglieri regionali del territorio, il Vicesindaco di Lodi Giuliana Cominetti e la delegazione dell’ACL (Associazione Comuni del Lodigiano) con il Presidente e  Sindaco di Lodi Vecchio Giancarlo Cordoni.

“Tutti insieme, senza alcuna distinzione, abbiamo sostenuto la necessità che la nostra Provincia non perda l’autonomia scolastica e non venga accorpata agli uffici di altre Province – spiega Peviani -. Come ci aspettavamo, l’Assessore Rossoni, che pure ha mostrato grande disponibilità e un atteggiamento collaborativo, non ci ha potuto fornire risposte certe in attesa di un confronto con il Provveditore regionale Giuseppe Colosio. Ci siamo allora messi tutti d’accordo per dare urgentemente vita a un tavolo di confronto in cui le istituzioni del Lodigiano, insieme al dirigente dell’UST in carica, Giuseppe Bonelli, formulino una proposta operativa per il mantenimento dell’ex Provveditorato. Su mandato degli altri partecipanti all’incontro di questa mattina, ho subito preso contatto con il dottor Bonelli con il quale ho fissato un incontro per giovedì 22 settembre alle ore 14.30 in Provincia a Lodi, al quale sono stati invitati ancora il Vicesindaco del capoluogo, i rappresentanti dell’ACL e gli altri esponenti istituzionali che hanno preso parte alla delegazione odierna. Da quell’appuntamento dovrà uscire la proposta unitaria che presenteremo subito dopo a Milano, ancora tutti insieme in delegazione con i nostri Consiglieri regionali, al Direttore scolastico della Lombardia, Colosio, in un incontro che andremo subito a fissare”.