Home Territorio Lodigiano Elezioni Lodi Vecchio, Lista Eva Pizzi: «Richiesta al Tar di verificare la...

Elezioni Lodi Vecchio, Lista Eva Pizzi: «Richiesta al Tar di verificare la chiarezza di quanto avvenuto»

1320
0

Come giunto in redazione di seguito pubblichiamo comunicato stampa della Lista Eva Pizzi Sindaco in merito al ricorso al Tar per le elezioni amministrative di Lodi Vecchio


Abbiamo presentato ricorso al TAR in merito alle elezioni amministrative svolte a Lodi Vecchio il 26 maggio scorso, a titolo personale e in rappresentanza di tutti i cittadini che ce l’hanno chiesto a gran voce e naturalmente appoggiata da tutta l’opposizione unita. Non vogliamo che l’iniziativa venga strumentalizzata dalla politica perché è una presa di posizione civica esclusivamente tesa a fare chiarezza e a dare trasparenza e risposte a tutti gli abitanti in quanto siamo convinti che ciò sia un diritto di tutti.

A fronte di semplici richieste di accesso agli atti in Comune e nelle sedi competenti alcuni documenti non ci sono mai stati forniti, altri addirittura risulterebbero essere stati distrutti ben prima dello scadere dei 30 giorni, termine ultimo per presentare ricorso, nonostante fossero state inoltrate richieste di accesso a tutti gli atti relativi alle elezioni.

In tal modo ci è stata preclusa la possibilità di attuare una puntuale verifica di tutto il materiale elettorale come previsto dalle normative. Se non vi fosse stata la distruzione di tali documenti si sarebbe potuto richiedere un semplice riconteggio, invece oggi ci vediamo costretti a denunziare anomalie ben più gravi, documentate, che rendono inaccettabilmente opaca tutta la procedura elettorale.

A fronte della confusione riscontrata, l’iniziativa di ricorrere al Giudice Amministrativo costituisce legittimo esercizio delle prerogative che per legge spettano a ogni cittadino e comunque atto necessario al fine di garantire al corpo elettorale l’assoluta trasparenza delle votazioni nell’interesse di tutti.

Ciò non costituisce affatto ritorsione all’esito elettorale sgradito, ma una richiesta al Giudice di verificare l’assoluta chiarezza di quanto avvenuto, accettando serenamente il giudizio, come dovrebbero fare gli esponenti della maggioranza. 

Lista Eva Pizzi Sindaco