Cronaca

Elezioni. Batosta del PD, vola la Lega che diventa il primo partito

Nella provincia di Lodi che fa parte del collegio Lombardia 4, per la Camera (uninominale) è stato eletto l’esponente di Forza Italia, Claudio Pedrazzini della coalizione di centro destra che ha raggiunto il46,92%. Il primo partito è la Lega con il 28,25%, seguito dal M5S 23,86%, mentre in casa PD è sonora sconfitta, dove nell’uninominale il candidato Mauro Soldati, ex presidente della Provincia, si è fermato al 23%, raccogliendo circa il 20% del PD, il 2% di +Europa oltre gli zero virgola della lista della Lorenzin e di Italia Europa Insieme. Passano nel proporzionale anche Guido Guidesi (Lega) e Lorenzo Guerini (PD).
Per il Senato (uninominale) è stata eletta Daniela Santanché (47,39%), l’esponente di Fratelli d’Italia, partito che nel collegio supera di poco il 4%. Per la Lega passa inoltre anche Luigi Augussori, presidente del Consiglio Comunale di Lodi.

«Una grande vittoria che dedico a tutti i militanti della lega del lodigiano, siamo il primo partito del lodigiano e siamo il traino del centrodestra a livello nazionale. Ora aspettiamo i numeri definitivi a livello nazionale per capire il quadro parlamentare. Siamo contentissimi e orgogliosi. Ora ci carichiamo le responsabilità ed é il momento di fare, Spetta al nostro segretario federale Matteo Salvini il compito di guidare la rivoluzione del buonsenso», commenta così la vittoria del Carroccio, il lodigiano Guido Guidesi.

«Ringrazio quanti hanno collaborato e reso possibile un successo che è anche loro. E’ grande la soddisfazione di poter rappresentare, come ho sempre dichiarato in queste settimane, i cittadini che mi hanno votato e che hanno creduto in me. Appartengo a questo territorio e la mia promessa è quella di portare la voce della nostra gente e della nostra terra in parlamento: il Lodigiano in Senato», ha dichiarato Luigi Augussori.

«Vorrei semplicemente ringraziare Lodi e il Lodigiano per aver creduto in me e in Fratelli d’Italia – ha commentato Daniela Santanchè evidenziando il grande risultato del partito nel capoluogo (6,02%) – adesso ci metteremo al lavoro per questa comunità».

«Un grazie a tutti gli elettori del Centrodestra per la loro fiducia, con la quale proseguirò il mio impegno con serietà e determinazione», è quanto si legge sul profilo Facebook di Claudio Pedrazzini.

Per Lorenzo Guerini: «Nel quadro complessivo di un risultato nazionale che non è quello che auspicavamo e in conseguenza del quale il Pd starà all’opposizione, si devono registrare a livello territoriale i segnali di tenuta che provengono dalle principali città, in particolare il 25% di Lodi ed il 24% di Casalpusterlengo. Per quanto riguarda la mia posizione, desidero ringraziare tutti gli elettori che con il loro voto hanno determinato la mia rielezione, dandomi l’opportunità di affrontare un secondo mandato parlamentare, nel quale continuerò a impegnarmi per rappresentare il territorio e cercare di portare un contributo concreto per affrontare le sue necessità».


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);