Home Attualità Donne vittime di violenza. Brianza: «Da Regione un aiuto innovativo»

Donne vittime di violenza. Brianza: «Da Regione un aiuto innovativo»

72
0

“Regione Lombardia si da un obiettivo innovativo. Affrontiamo il problema delle donne che hanno subito violenza da una nuova prospettiva, offrendo un sostegno concreto che permetta loro di rientrare nel mondo del lavoro e di trovare casa”.

Cosi’ l’assessore al Reddito di autonomia e Inclusione sociale di Regione Lombardia Francesca Brianza commentando il provvedimento approvato durante la seduta di Giunta di ieri.

AUTONOMIA LAVORATIVA E ABITATIVA – “Una donna che ha subito violenza – dichiara Brianza –  ha spesso bisogno di un’indipendenza economica per uscire dalla situazione che la tiene legata al proprio carnefice. Per questo – prosegue – abbiamo stanziato 2, 2 milioni di euro per aiutare le donne che hanno subito violenza a riappropriarsi della propria vita attraverso l’autonomia lavorativa e abitativa”.

COMUNI PROTAGONISTI – “I 18 Comuni capofila delle Reti territoriali antiviolenza –  precisa l’assessore lombardo – saranno i veri protagonisti di questa rivoluzione perche’ nel prossimo autunno saranno chiamati per presentare i loro progetti”.

SFIDE IMPORTANTI – “Queste – conclude Brianza – sono le sfide piu’ importanti che abbiamo deciso di cogliere, per restituire alle donne che hanno subito violenza una propria indipendenza e, con essa, la dignita’ che e’ stata tolta loro”.