Home Sport Domenica 7 febbraio il minirugby sbarca a Lodi

Domenica 7 febbraio il minirugby sbarca a Lodi

54
0

Per la prima volta Lodi ospiterà delle partite ufficiali di minirugby. Da quando nel 2011 lo sport della palla ovale è ritornato, dopo 30 anni di assenza, nel capoluogo lodigiano grazie all’attività del ADS Rugby Lodi, non era ancora accaduto che un raggruppamento ufficiale minirugby della FIR (Federazione Italiana Rugby) si svolgesse a Lodi. Domenica 7 febbraio alle ore 10.30, sul terreno dell’impianto “Capra” della Faustina in via Piermarini, all’interno della pista di atletica leggera, di fianco al Palazzetto dell’hockey, scenderanno in campo Tradate, Settimo Milanese e i Porcospini di Metanapoli con 2 squadre, all’interno delle quali giocano i ragazzi dell’ADS Rugby  Lodi.

“Siamo molto orgogliosi di riuscire a ospitare questo primo appuntamento ufficiale di minirugby – dichiara Daniele Guzzi, nuovo Presidente dell’ADS Rugby Lodi – che è possibile anche grazie alla collaborazione con i Porcospini di Metanopoli, con cui giocano tutti i nostri atleti delle squadre giovanili. Questo primo appuntamento, che speriamo potrà essere seguito da molti altri, è il coronamento degli sforzi della nostra giovane società e dell’impegno dei nostri atleti e delle loro famiglie”.

L’ADS Rugby Lodi partecipa infatti con i “cugini” di Metanopoli a tutti i campionati giovanili della Federazione, dall’under 8 all’under 16. La squadra seniores femminile delle Fenici, che partecipa con i colori di Lodi alla Coppa Italia femminile a 7, rappresenta la punta di eccellenza della società e il gruppo con maggiore esperienza. Alcune ragazze del Rugby Lodi inoltre partecipano da quest’anno al massimo campionato femminile italiano, la Serie A, all’interno della franchigia delle Rocce, frutto della collaborazione delle società di Rozzano e Pavia.

“Attraverso la pratica del Rugby cerchiamo di trasmettere ai nostri ragazzi e alle nostre ragazze – prosegue Guzzi – i valori del rispetto per gli avversari, della solidarietà nei confronti di tutti i compagni di squadra, dello sport come fattore di crescita fisica e intellettuale. Stare insieme, fare attività sportiva e divertirsi. Nello sforzo di far crescere il movimento rugbista nel Lodigiano e di essere punto di riferimento per la nostra comunità sportiva, speriamo di poter contare sul sostegno delle istituzioni, in particolare del Comune di Lodi che ci sta permettendo di allenarci e giocare sul campo dell’impianto di atletica della Faustina”

Come nella tradizione del rugby anche domenica al termine delle partite si svolgerà, dalle 12,30 in poi, il “terzo tempo” presso il bar dell’adiacente palazzetto dell’Hockey su pista, a pochi metri dal campo di gioco, nel corso del quale i giovani atleti potranno rifocillarsi e fraternizzare con gli avversari, in compagnia di amici e famiglie.