Home Territorio Lodigiano DOMANI ULTIMO TURNO DEL 2012: BIG MATCH A BREGANZE E A LODI

DOMANI ULTIMO TURNO DEL 2012: BIG MATCH A BREGANZE E A LODI

196
0

Si gioca sabato sera la nona giornata di regular season, l’ultima del 2012. Due i big match in programma, il derby vicentino Faizanè Lanaro Breganze – Geo&Tex Bassano (che verrà trasmesso in diretta su Rai Sport 2 alle 21) e la sfida del PalaCastellotti fra l’Amatori Sporting Lodi, terza forza del campionato, e l’Alimac dei Marmi, quarta a sole 2 lunghezze. Derby anche a Matera fra l’Energy Italia e l’Afp Giovinazzo.

Prime a scendere in pista, per il derby apulo-lucano, proprio le due portabandiera del Sud. Le due compagni sono appaiate in classifica a 6 punti, con i pugliesi che hanno 9 punti in meno rispetto allo stesso periodo della passata stagione. Dopo 5 sconfitte nelle prime 7 partite la dirigenza biancoverde ha richiamato in panchina il tecnico Nino Caricato che lo scorso anno fece benissimo conquistando un ottimo terzo posto in regular season. La passata stagione doppia vittori a di misura per l’Afp che si impose 3-2 in casa e 4-3 allo Sportintenda. In casa lucana mister Antezza potrà contare sul rientrante Emanuele Gaudiano, mentre è in dubbio l’argentino Guido Pellizzari che non ha ancora totalmente smaltito l’infortunio al braccio destro occorsogli nel match contro il Novara.
Alle 21 in diretta su Rai Sport 2 incroceranno le stecche Faizanè Lanaro Breganze e Geo&Tex Bassano. E’ il 57° derby fra le due squadre con 17 vittorie rossonere, 7 pareggi e 32 successi giallorossi. Sulla pista di via Ferrarin sono però in vantaggio i padroni di casa con 13 vittorie contro le 12 ospiti (fra cui quella dello scorso anno per 5-1), solo 3 i pareggi, l’ultimo quasi 10 anni fa (2-2 del 12 aprile 2003). Ben 5 ex giallorossi militano nelle fila del Breganze: Pallares, Dal Monte, Peripolli, Panizza e il tecnico Marozin. Mentre De Oro è l’unico ex rossonero con la maglia del Bassano .
La Geo&Tex è reduce dal ko interno per 6-5 contro il Cgc Viareggio (seconda sconfitta stagionale dopo quella con il Valdagno) ma vanta comunque la miglior difesa del campionato con 19 reti subite. Anche gli uomini di Marozin sono reduci da un ko, per 6-1 in casa del Valdagno. Fra i rossoneri l’argentino Jose Garcia Landa, fa sapere l’ufficio statistiche della Lnh, insegue il traguardo delle 200 reti in serie A1.
Big match anche al PalaCastellotti dove si affrontano per il terzo posto Amatori Sporting Lodi e Alimac Forte dei Marmi. La passata stagione doppio successo giallorosso (6-3 in casa e 6-5 in Versilia). E’ il 47° confronto fra le due squadre, con 15 successi toscani, 6 pareggi e 25 successi del Lodi. Ritorno da ex al PalaCastellotti per Roberto Crudeli con i suoi che inseguono una vittoria che manca da due turni. In casa giallorossa assente Mariano Velazquez, tornato in Argentina per una decina di giorni in accordo con la s ocietà.
Derby toscano al PalaBarsacchi di Viareggio con la sfida fra Cgc e Follonica che fino a pochi anni fa ha messo in palio scudetti (due finali 2006-07 e 2007-08 vinte dai maremmani) e Coppe Italia (vittoria del Follonica nel 2009-10). La passata stagione doppia vittoria bianconera: 8-5 in trasferta e 8-6 in casa. Sono 4 le vittorie consecutive del Cgc, l’ultimo successo risale alla gara di ritorno della stagione 2009-10 quando i maremmani si imposero 6-2. Il Follonica non vince in regular season al PalaBarsacchi da 5 anni: l’ultimo successo risale al 22 dicembre 20007 per 6-4. In questa stagione gli uomini di Polverini sono ancora a secco di vittorie, mentre il Cgc degli ex Mariotti e Bertolucci ha perso una sola partita in stagione (a Lodi).
Match fra due squadre in forma al Pala Rogai di Prato fra i padroni di casa di Enrico Bernardini (4 risultati utili consecutivi, 2 pareggi e 2 vittorie, l’ultima contro il Giovinazzo) e l’H ockey Novara, reduce da 3 vittorie consecutive (Matera, Trissino e Follonica) che diventano 5 nelle ultime 6 partite.
Il Trissino dopo due sconfitte e un pareggio (a Forte dei Marmi) ospiti il Carispezia Sarzana con la ferma intenzione di chiudere l’anno con una vittoria. Gli uomini di Chiarello non incassano i 3 punti dalla trasferta di Thiene del 1° dicembre. I liguri di mister Cupisti anche in questa stagione dimostrano di soffrire in trasferta: 3 sconfitte in altrettante partite con soli 4 gol segnati, che ne fanno il peggior attacco esterno del campionato. Lo scorso anno una vittoria interna a testa al termine di due match equilibratissimi: 6-5 all’andata in Liguria e 3-2 in Veneto al ritorno.
Ultima ma non ultima la capolista Recalac Valdagno, impegnata nel testa-coda con il Thiene. Match sulla carta senza storia per la neopromossa, ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale. I campioni d’Italia, invece, sono a punteggio pieno e nel primo match del 2013 saranno di scena sulla difficile pista di Giovinazzo.