Politica

Disservizi numero verde Trenord. Discussa interrogazione all’Assessore Sorte sollevata dal Consigliere Foroni

Milano, 7 marzo. L’Assessore regionale ai Trasporti Alessandro Sorte ha risposto oggi durante il consiglio regionale all’interrogazione sollevata dal consigliere Pietro Foroni in merito ai disservizi segnalati da parte di pendolari lodigiani relativi al mal funzionamento del numero verde di Trenord e ad altre criticità. “La risposta fornita dall’Assessore non fa altro che confermare quanto lamentato dai nostri pendolari – commenta in aula Pietro Foroni -. Mi auguro che nel giro di tre mesi, come annunciato, Trenord possa risolvere questa incresciosa situazione che coinvolge i pendolari che, per la maggior parte dei casi, si rivolgono a Trenord perché viaggiano per lavoro e non per piacere. E’ grave che una società che dovrebbe essere all’avanguardia imponga ai propri utenti dei tempi d’attesa telefonici lunghissimi prima di fornire le dovute risposte. Ho l’impressione che Trenord spesso si dimentichi che il 50 % del proprio capitale appartiene a Ferrovie Nord Milano e che quindi dovrebbe guardare maggiormente alle esigenze del proprio territorio e dei cittadini che vivono questo territorio. Mi sembra, invece, che spesso Trenord sia più sbilanciata alle esigenze dell’altro 50 % che, appartenendo a Ferrovie dello Stato, ha altri interessi più lontani dalla Regione Lombardia, senza avere la necessaria visione territoriale con i conseguenti disservizi come quello descritto. Ribadisco il mio sconforto per questa situazione e mi auguro che Trenord apporti i miglioramenti auspicati e garantisca un servizio efficiente e accessibile a tutti i numerosi pendolari lodigiani e lombardi”.


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);