Politica

Controllore accoltellato. Grimoldi: «In Lombardia situazione fuori controllo. Da Roma vogliono che ci scappi il morto prima di svegliarsi?»

19 LUG – «Un altro caso di grave violenza sui treni lombardi. A due giorni dall’accoltellamento in stazione Centrale di un poliziotto, aggredito da un immigrato clandestino gambiano, un altro grave caso, con un passeggero, forse un immigrato, che ha accoltellato un controllore ferroviario nel lodigiano. La situazione in Lombardia e’ fuori controllo, siamo in piena emergenza sicurezza, il ministro degli Interni continua a scaricare sulla Lombardia migliaia di immigrati senza compensare con aumenti di uomini, mezzi e risorse per garantire la sicurezza e monitorare il territorio. Lunedì abbiamo rischiato il morto in Centrale, oggi lo abbiamo rischiato su questo treno nel lodigiano: a Roma vogliono aspettare di piangere un servitore dello Stato prima di svegliarsi?». Lo dichiara l’on.Paolo Grimoldi, deputato della Lega Nord e Segretario della Lega Lombarda.


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);