Agricoltura

Controlli nel settore agricolo, sanzioni per un lavoratore in nero e altre irregolarità

 

Nei giorni scorsi i Carabinieri di Cavenago, in collaborazione con il Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Cremona, il Nucleo Ispettorato Lavoro e Gruppo Carabinieri Forestale di Lodi, nell’ambito di una campagna di controllo congiunta dei Reparti Speciali dell’Arma dei Carabinieri, finalizzato alla prevenzione e alla repressione degli illeciti nel settore agricolo, agroalimentare, ambientale hanno svolto delle verifiche in diverse ditte dedite all’allevamento di animali, per verificare il rispetto della normativa di settore, da parte delle aziende di produzione e trasformazione dei prodotti, anche con riferimento al regolare impiego dei lavoratori.

Nel corso di un’ispezione all’interno di un’azienda zootecnica, con anche trasformazione del latte, a Mairago i Carabinieri, ciascuno agendo nelle specifiche competenze, hanno accertato la presenza di un lavoratore in nero su tre impiegati, motivo per il quale è scattato la sospensione delle attività imprenditoriali, fino alla regolarizzazione del dipendente ed al pagamento sella sanzione amministrativa di duemila euro.

Le verifiche hanno inoltre rilevato l’irregolarità delle vasche destinate a contenere il letame, nonché l’esistenza di un’area destinata, senza alcuna autorizzazione a deposito di rifiuti speciali.

Complessivamente l’azienda è stata sottoposta a sanzioni pecuniarie con prescrizioni per un ammontare complessivo di circa 9.500 euro, mentre la zona adibita a discarica abusiva è stata sottoposta a sequestro.


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);